rotate-mobile
Venerdì, 27 Maggio 2022
Attualità Legnago

Morto sul lavoro a Legnago, Stella al Merito del Lavoro "alla memoria" di Eugenio Grasso

A ritirarla in Quirinale è stata la vedova Elena Picchi

Ieri mattina, 1 maggio, al Palazzo del Quirinale, il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha celebrato la Festa del Lavoro. Durante la cerimonia sono state consegnate le Stelle al Merito del Lavoro ed una "alla memoria" è stata consegnata ad Elena Picchi. La donna era sposata con Eugenio Grasso, 42enne operaio di Isola della Scala morto sul lavoro il 5 aprile 2017 in un'azienda di Legnago.

«L'impegno per la ripresa è, insieme, impegno per migliorare le condizioni produttive e per battere la tragedia delle morti sul lavoro», ha dichiarato ieri il presidente Mattarella nel suo discorso tenuto al termine di una celebrazione in cui sono state consegnate le decorazioni della Stella al Merito del Lavoro ai nuovi Maestri del Lavoro, uno per ogni regione. Saranno poi i prefetti a consegnare le altre "Stelle al Merito del Lavoro" ai Maestri da premiare quest'anno.

Ma per non trascurare la piaga delle morti sul lavoro, sono state consegnare anche le Stelle al Merito del Lavoro "alla memoria" mentre il presidente Mattarella disponeva la deposizione di una corona di fiori al monumento dedicato alle vittime sul lavoro in Piazza Giulio Pastore, davanti alla sede dell'Inail di Roma. Ed una di queste Stelle ha ricordato Eugenio Grasso, lavoratore veronese deceduto mentre era intento a rimuovere una rampa da un mezzo di trasporto nello stabilimento di Legnago della ditta Nicolini Marco Group. La Stella al Merito è stata ritirata dalla vedova, Elena Picchi, dalle mani del ministro del lavoro e delle politiche sociali Andrea Orlando.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morto sul lavoro a Legnago, Stella al Merito del Lavoro "alla memoria" di Eugenio Grasso

VeronaSera è in caricamento