menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(Foto di repertorio)

(Foto di repertorio)

Maltempo in Veneto, stato di emergenza del Governo: subito 7 milioni

La provincia di Verona è stata ovviamente inclusa tra i territori colpiti insieme a quelle di Belluno, Padova e Vicenza. Per Montecchia di Crosara e di Soave quasi 500mila euro per sistemare le scuole

Immediata risposta del Governo alla richiesta di aiuti dal Veneto colpito a fine agosto dal maltempo. Oggi, 10 settembre, il consiglio dei ministri ha deliberato lo stato di emergenza ed ha stanziato i primi 6,8 milioni di euro. Soldi che in parte arriveranno anche nel Veronese, dato che lo stato di emergenza è stato riconosciuto alle province di Belluno, Padova, Verona e Vicenza. «Grazie al grande lavoro della protezione civile, in maniera tempestiva, si è proceduto alla ricognizione dei danni e alla stima dei primi interventi urgenti da mettere in atto - ha commentato il ministro veneto Federico D'Incà - Gli approfondimenti della protezione civile andranno ancora avanti e il Governo potrà deliberare presto nuovi interventi per sostenere i cittadini e le aziende ove fosse necessario».

«Sono i primi fondi che copriranno le richieste della protezione civile già rendicontate», hanno aggiunto i deputati del Partito Democratico Alessia Rotta, Roger De Menech e Diego Zardini. Il consiglio dei ministri prevede la possibilità di successivi provvedimenti per fronteggiare i danni che, da una prima stima della Regione, superano i 43 milioni di euro.
«Una risposta immediata e veloce per fare fronte a un susseguirsi di temporali disastrosi che ha pochi precedenti», ha commentato la deputata del Movimento 5 Stelle Francesca Businarolo. «La priorità, ora - ha dichiarato Alessandro Gennari, consigliere comunale 5 Stelle - è quella di ripulire tombini e caditoie, avviare una ricognizione immediata delle canalizzazioni che sfociano in Adige raccogliendo i suggerimenti dell'ordine degli ingegneri di Verona».

«il Governo c'è - ha concluso Achille Variati, sottosegretario al Ministero dell'interno con delega agli enti locali. «Il Ministero dell'istruzione ha già decretato stanziamenti pari a 1.353.256 euro, che serviranno per gli interventi di manutenzione straordinaria agli edifici scolastici rimasti gravemente danneggiati dal maltempo. Voglio sottolineare che si tratta del 100% di quanto richiesto dagli enti locali e tra questi fondi ci sono i 400.000 euro e i 72.000 euro per i comuni veronesi di Montecchia di Crosara e di Soave. Ovviamente si tratta solo di un primo passo, perché altri sono i danni patiti dal territorio: ma credo sia una dimostrazione di piena attenzione e vicinanza concreta del Governo».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento