rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Attualità Borgo Roma / Via Polveriera Vecchia

Ok della giunta regionale agli stanziamenti 2022 per i vigili del fuoco

Al Corpo sono stati destinati 350mila euro per l’acquisto di automezzi e attrezzature antincendio innovative

Su proposta dell'assessore alla Protezione Civile, Gianpaolo Bottacin, la Giunta regionale ha approvato venerdì il programma degli stanziamenti in favore dei vigili del fuoco, attraverso il quale, anche nel 2022, la Regione acquisterà attrezzature e mezzi da impiegare per potenziare le capacità operative dei pompieri in situazioni emergenziali.

«In anticipo anche rispetto ad alcuni specifici contenuti presenti nel codice della Protezione Civile, approvato a livello nazionale nel 201, – spiega l’assessore regionale - come Veneto siamo stati i primi a voler rafforzare la collaborazione con i vigili del fuoco, mettendo insieme componenti statali e regionali di Protezione Civile in un raccordo fondamentale per la sicurezza del territorio».

Partendo da questi presupposti, già nel 2017, la Giunta regionale aveva infatti approvato una delibera in cui si dava il via a un'apposita convenzione tra la Protezione Civile della Regione del Veneto e il Ministero dell'Interno - Dipartimento dei vigili del fuoco.

«La scelta di attivare questa collaborazione – sottolinea l’assessore - è un’iniziativa che ho voluto proprio con l’obiettivo di creare una perfetta sinergia tra professionisti del soccorso, ovvero i pompieri, strutture regionali e il mondo del volontariato».

Lo schema del programma operativo 2022, per il quale come negli scorsi anni viene confermato uno stanziamento di 350mila euro, prevede per l’anno corrente l’acquisto di automezzi e attrezzature antincendio innovative da destinare ai vigili del fuoco. Aiuti significativi, quelli messi a disposizione dalla Regione, che servono ad aumentare le dotazioni in campo, ad esempio nel caso di incendi boschivi dove la competenza primaria per legge è in capo alle Regioni, ma su cui anche i pompieri intervengono a supporto in caso di necessità.

«In Veneto continua dunque una collaborazione forte – evidenzia l’assessore –, che si concretizza anche attraverso ulteriori progettualità su cui annualmente ci impegniamo in favore dei vigili del fuoco».

I 350mila euro per gli acquisti previsti dall’accordo costituiscono infatti una prima tranche di aiuti a cui si aggiungeranno ulteriori 220mila euro per altre attività, che saranno approvate con successive apposite delibere.

«Obiettivo finale, un perfetto coordinamento e gioco di squadra tra la nostra Protezione Civile e i vigili del fuoco – conclude l’assessore - per un'azione, in caso di necessità, in grado di dare risposte efficienti al territorio garantendo massima sicurezza ai cittadini».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ok della giunta regionale agli stanziamenti 2022 per i vigili del fuoco

VeronaSera è in caricamento