menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sposato da 76 anni, Pasquale festeggia il suo centesimo compleanno

Nato il 21 agosto 1918 a Catania, il signor Santangelo si è stabilito a Verona negli anni ‘50, dopo aver lavorato, durante la seconda guerra mondiale, come installatore di centrali telefoniche nell’area veneta

Soffiare sulla centesima candelina è sicuramente un desiderio di tanti. Farlo assieme alla moglie, sposata ben 76 anni fa, e a quattro figlie, è una rarità che ha un nome e cognome: Pasquale Santangelo.

Da oggi Verona conta un altro centenario. Nato il 21 agosto 1918 a Catania, il signor Santangelo si è stabilito a Verona negli anni ‘50, dopo aver lavorato, durante la seconda guerra mondiale, come installatore di centrali telefoniche nell’area veneta. Si sente un veronese doc e, dal suo appartamento di Borgo Milano, confessa: “Gli anni iniziano a farsi sentire, ma è una gioia poter vivere qui assieme a mia moglie Mercede, che è l’unica persona che desidero sempre vicino. Non c’è un segreto per una vita lunga, l’importante è amare ciò che si fa, soprattutto il proprio lavoro”.

Martedì mattina, alla festa per il centesimo compleanno, il signor Pasquale era circondato dalle figlie Diana, Tiziana, Adelina e Cinzia, che descrive con soddisfazione “belle, grandi e formose”. Anche l'assessore al Decentramento Marco Padovani era presente ai festeggiamenti, per portare gli auguri di tutta l'Amministrazione comunale e della città al signor Santangelo e consegnargli una targa di riconoscimento per la sua bella e lunga vita.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento