rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Attualità Centro storico / Piazza Bra

Sportello famiglia a Verona: dalla Regione oltre 45 mila euro per potenziare il servizio

Dalle necessità dei più piccoli, dei giovani e del loro tempo libero, a quelle dei più anziani, dai servizi dell'anagrafe a quelli scolastici, un servizio utile a tutte le famiglie

La Regione Veneto ha destinato allo “Sportello Famiglia” del Comune di Verona 45.447.06 euro. La somma è parte di 470 mila euro che la Regione eroga agli “Ambiti Territoriali Sociali” quale sostegno all’attuazione dello “Sportello Famiglia”, come previsto da apposita legge del 2020. 

Si tratta di un servizio che offre informazioni, contatti e supporti di vario genere a favore della famiglia nel suo complesso e delle sue componenti. Dalle necessità dei più piccoli a quelle dei giovani e del loro tempo libero, dai servizi dell'anagrafe a quelli scolastici, senza tralasciare le necessità degli anziani e delle persone in difficoltà.

Lo Sportello offre vademecum, ricorda scadenze e agevolazioni, fornisce indirizzi e contatti per supportare la famiglia nella sua quotidianità. Il contributo è quindi un importante sostegno per proseguire e potenziare un servizio che continua ad arricchirsi di contenuti e opportunità fruibili anche dal web. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sportello famiglia a Verona: dalla Regione oltre 45 mila euro per potenziare il servizio

VeronaSera è in caricamento