menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La presentazione della mozione avvenuta in Provincia

La presentazione della mozione avvenuta in Provincia

Provincia. Presentata la mozione per completare la variante alla SP 10

A firmarla i Consiglieri Zeno Falzi, capogruppo di Verona Scaligera, e Pino Caldana, capogruppo di Forza Italia, che hanno ricordato come l'opera interessi la val d’Illasi e una viabilità con un flusso medio di 13mila veicoli al giorno

È stata presentata oggi, venerdì 8 febbraio nella Sala Rossa dei Palazzi Scaligeri, la mozione rivolta al Consiglio Provinciale, che si riunirà il 15 febbraio, per il completamento della variante alla strada provinciale 10. A firmarla i Consiglieri Zeno Falzi, capogruppo di Verona Scaligera, e Pino Caldana, capogruppo di Forza Italia. Erano presenti, inoltre, Emanuele Tosi, segretario provinciale di Fare! e Alberto Martelletto, ex assessore provinciale.

I Consiglieri hanno ricordato che la variante interessa la val d’Illasi e una viabilità con un flusso medio di 13 mila veicoli al giorno. La mozione cita inoltre Veneto Strade che, nel 2004, aveva realizzato un primo lotto (lotto “i”), da località Olmo a via Forade a Illasi, tratto che è rimasto però scollegato dalla viabilità esistente e dunque inutilizzato. Quindi – hanno affermato i Consiglieri – la variante alla Sp 10 risulterebbe non tanto un’opera da realizzare ex novo quanto da completare.

La mozione poi riporta che la Provincia, nel 2012, aveva inserito il completamento della variante alla Sp 10 al secondo posto nel piano delle opere prioritarie da finanziare a cura della Regione Veneto, subito dopo quella alla Sp 6, recentemente inaugurata. Nel 2014, quando erano stati appaltati i lavori per quest’ultima strada, i Palazzi Scaligeri avevano confermato l’elenco delle priorità, ponendo al primo posto la provinciale 10.

La mozione, infine, valutando che la Provincia “con ogni probabilità” potrà contare su un consistente avanzo di amministrazione, chiede che il Presidente e il Consiglio provinciale si impegnino a utilizzare parte dell’avanzo per il completamento della variante alla Sp 10.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento