Sommacampagna, 100mila euro per le aziende chiuse nel lockdown

L'assessore alle attività produttive Nicola Trivellati: «Provvedimento rivolto alle micro imprese che hanno obbligatoriamente dovuto tenere chiusa la propria attività, ma prenderà in considerazione anche altri criteri»

Municipio di Sommacampagna (Foto Gmaps)

Il Comune di Sommacampagna ha approvato lo stanziamento di 100mila euro da destinare, a fondo perduto, alle aziende a cui è stata imposta la chiusura durante il lockdown. Una somma di denaro importante che aiuterà le imprese locali, grazie al lavoro dalla commissione presieduta dall'assessore alle attività produttive Nicola Trivellati e composta dai consiglieri di maggioranza Gianfranco Dal Forno, Giovanna Rigotti, Luisa Galeoto e Francesco Palumbo. La commissione, dal maggio scorso, si sta adoperando per concretizzare tutta una serie di misure a sostegno delle aziende del territorio.

Le analisi delle proiezioni sulle entrate di bilancio del Comunale, resa più complicata dal margine di incertezza senza precedenti introdotto dalla pandemia, indicano che lo stanziamento è «un'operazione difficile da realizzare perché richiederà la definizione di un regolamento che da una parte possa preservare la continuità del bilancio e dall'altra permettere un intervento a supporto della ripresa delle attività del nostro territorio - ha spiegato l'assessore Trivellati - Ma sulla bontà della quale, giunta e consiglio di maggioranza si sono trovate d'accordo fin da subito. Il regolamento, ora in fase di bozza, sarà rivolto alle micro imprese che hanno obbligatoriamente dovuto tenere chiusa la propria attività, ma prenderà in considerazione anche altri criteri, come per esempio la percentuale del calo di fatturato o la presenza di dipendenti».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dopo le prime misure a sostegno dell'economia locale promosse in piena emergenza Covid-19 (sospensione dei canoni di locazione dei mesi di marzo, aprile e maggio per gli utilizzatori di beni patrimoniali del Comune; ampliamento orari per le attività di servizi alla persona dalla riapertura al 31 luglio scorso; esenzione Tosap per i plateatici fino al 31 ottobre, differimento prima rata Imu al 30 settembre e prima rata imposta di soggiorno con versamento in un'unica soluzione) possibili grazie al ragguardevole lavoro di amministratori e uffici che hanno sfruttato ogni opportunità normativa esistente, l'ultimo provvedimento attuato consiste in 100mila euro a fondo perduto che «derivano da un avanzo di amministrazione e da aiuti statali che noi abbiamo recepito e messo a disposizione - ha aggiunto il sindaco Fabrizio Bertolaso - Spiace che non ci sia stato il parere favorevole delle minoranze che hanno scelto di non approvare né lo stanziamento né il regolamento».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arriva App di biosorveglianza targata Veneto e Luca Zaia annuncia un'«ordinanza innovativa»

  • Lo studio a Negrar: «Minore è la quantità di virus, meno gravi i sintomi della malattia»

  • Contro gli assembramenti, provvedimenti diversificati e "zone rosse" a Verona

  • Un morto ed un ferito per un incidente motociclistico a Caprino Veronese

  • Nuova ordinanza a Verona contro il virus: le tre "aree" della città e tutti i divieti in vigore

  • Hellas Verona - Genoa, probabili formazioni | Difesa gialloblù in emergenza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento