menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La mappa delle aree contaminate da Pfas

La mappa delle aree contaminate da Pfas

Pfas, primi soldi dal Ministero dell'ambiente. Stanziati oltre 46 milioni

E sono solo una parte dei 56,8 milioni che il Ministero si è impegnato a versare. In più potrebbero essere messi a disposizione altri 80 milioni, una volta firmato l'accordo di programma con la Regione Veneto

La direzione generale per la salvaguardia del territorio e delle acque del Ministero dell'ambiente ha reso noto ieri, 10 dicembre, anche tramite Ansa, il trasferimento di una prima parte dei soldi promessi per affrontare l'emergenza dell'inquinamento da Pfas dell'acqua in Veneto. Una contaminazione che riguarda alcuni comuni in provincia di Vicenza, Padova e Verona. Lo stato di emergenza è stato dichiarato quest'anno ed è stato delegato al commissario Nicola Dell'Acqua il compito di dedicarsi alla risoluzione del problema. Proprio sulla contabilità speciale di Dell'Acqua sono stati trasferiti 46,1 milioni di euro, i quali sono una parte dei 56,8 milioni che il Ministero si è impegnato a versare. In più potrebbero essere messi a disposizione altri 80 milioni, una volta firmato l'accordo di programma con la Regione Veneto.

I soldi stanziati dal Ministero serviranno alla realizzazione di nuovi pozzi e nuove tubature per portare acqua non contaminata ai cittadini dei territorio interessati dall'inquinamento. I primi pozzi che verranno poi collegati alla rete dovrebbero essere realizzati a Belfiore.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Non siete soli: lettera canzone dedicata agli studenti

  • social

    La Storia di Verona: da oggi in libreria e in edicola

  • Benessere

    Melograno: antiossidante e brucia grassi, ma non solo

  • social

    4 Maggio Star Wars Day

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento