rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Attualità Centro storico / Piazza Bra

Domingo in Arena, Sinistra Italiana: «Evento da annullare. E Gasdia si dimetta»

Marco De Pasquale e Luca Perini hanno chiesto la cancellazione della Verdi Opera Night in programma domani sera e in cui il tenore è protagonista. «Domingo sarebbe coinvolto in un'indagine su una setta criminale argentina accusata di tratta e sfruttamento sessuale di giovani donne»

Annullamento della Verdi Opera Night e dimissioni della sovrintendente della Fondazione Arena di Verona. Sono dure le richieste Sinistra Italiana dopo le presunte nuove ombre emerse recentemente sul tenore Placido Domingo, protagonista della Verdi Opera Night di domani sera, 25 agosto, in Arena. «Il tenore sarebbe coinvolto in un'indagine su una setta criminale argentina accusata di tratta e sfruttamento sessuale di giovani donne», hanno dichiarato Marco De Pasquale di Sinistra Italiana Veneto e Luca Perini di Sinistra Italiana Verona, i quali chiedono che l'evento calendarizzato per il festival estivo areniano sia cancellato.

«Già nel 2019, Domingo si era dimesso dal ruolo di direttore dell'Opera di Los Angeles cancellando le esibizioni al Metropolitan di New York in quanto accusato di molestie sessuali da diverse donne - hanno ricordato De Pasquale e Perini - E nel febbraio 2020 si era detto "sinceramente dispiaciuto per le sofferenze causate", accettando "la piena responsabilità" delle sue azioni. Riteniamo sia un grave errore rinnovargli l'invito e chiediamo l'annullamento immediato della sua presenza».
Una richiesta a cui si aggiunge quella delle dimissioni della sovrintendente Cecilia Gasdia perché «nel suo ruolo dovrebbe garantire e tutelare anche l'immagine del Festival Areniano di Verona nel mondo anche nella scelta di artisti con principi oggi più che mai insindacabili come il rispetto della donna e contro ogni violenza e sfruttamento di genere», hanno concluso i due esponenti di Sinistra Italiana.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Domingo in Arena, Sinistra Italiana: «Evento da annullare. E Gasdia si dimetta»

VeronaSera è in caricamento