menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sicurezza a Verona, Polato: "Attenzione massima anche ad agosto"

L'assessore ha commentato i principali fatti di cronaca avvenuti giovedì, la rissa in zona Golosine e i controlli ai negozi a Borgo Roma e a Veronetta

Sono due le principali notizie di cronaca che ieri, 10 agosto, hanno avuto maggiore risalto. Si tratta di episodi che si riferiscono al giorno precedente: uno è la lite scoppiata in via Gaspare del Carretto, in zona Golosine; l'altro è il resoconto dei controlli effettuati dalla polizia municipale e dai carabinieri in alcuni negozi di Borgo Roma e Veronetta. Su entrambe le notizie è intervenuto l'assessore alla sicurezza di Verona Daniele Polato.

L'ordine pubblico di via Gaspare del Carretto è fortemente attenzionato sia dalla polizia municipale sia dalle forze dell'ordine - ha commentato Polato, riferendosi alla lite di Golosine - Lo dimostra la netta riduzione di segnalazioni da parte dei cittadini, che sono drasticamente calate rispetto ai mesi scorsi. Nell'ultimo mese non ci risulta nessuna escalation di episodi, stando alle ridottissime telefonate pervenute dai cittadini, che ringrazio per le segnalazioni. Ma questo non è avvenuto per caso, è frutto del continuo lavoro delle forze dell'ordine e del provvedimento firmato dal sindaco Sboarina che ha ridotto l'orario del negozio etnico, principale elemento di disturbo. Nella zona sono state centinaia le identificazioni e decine i controlli della polizia amministrativa che hanno ridotto i problemi.

Mentre sui controlli agli esercizi commerciali di Borgo Roma e Veronetta che ormai si ripetono con una certa frequenze, Poletto ricorda che tutto è partito da una richiesta del sindaco Federico Sboarina espressa durante il comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica.

Ringrazio il prefetto Mulas, il questore Petricca, il colonnello Bramato e il comandante Altamura per la tempestività e l'efficacia dell'intervento, realizzato dai carabinieri e dagli agenti della polizia locale. Il nuovo maxi controllo è la dimostrazione della massima attenzione che stiamo ponendo alla vivibilità dei quartieri, che non si abbassa neppure nel mese di agosto. Gli oltre cento locali ispezionati, gestiti sia da italiani che da stranieri, saranno continuamente monitorati e, in caso di insicurezza urbana, ridurremo gli orari di apertura, senza escludere la possibilità di imporre chiusure settimanali, come previsto dal decreto sicurezza del 2017.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento