Sicurezza ferroviaria educata attraverso il volley, in seimila in piazza Bra

Le adesioni sono state così tante che si è deciso di sdoppiare l'iniziativa «Gioca Volley S3 in sicurezza», svolgendola in due giornate, martedì e mercoledì

La locandina dell'iniziativa

Così tante adesioni che una sola giornata non era sufficiente a soddisfarle tutte. Sono infatti più di seimila i ragazzi che hanno risposto con entusiasmo all'iniziativa «Gioca Volley S3 in sicurezza», che si terrà domani, 1 ottobre, in piazza Bra e, in via eccezionale, anche nella mattinata di mercoledì 2 ottobre.

Fa tappa a Verona il progetto organizzato in sinergia da Agenzia Nazionale per la Sicurezza Ferroviaria (Ansf), Polfer e Federazione italiana Pallavolo per sensibilizzare i più giovani sulla sicurezza ferroviaria, declinata attraverso la divertente pratica del volley S3, un gioco simile alla pallavolo, ma con squadre di due o tre giocatori.

La maggior parte degli incidenti ferroviari avvengono non per motivi tecnici, ma per mancata attenzione da parte degli utenti. Tra i giovani, in particolare, non vi è adeguata consapevolezza dei rischi e dei pericoli in presenza dei passaggi a livello o delle rotaie, così come delle linee gialle che delimitano lo spazio di sicurezza in stazione. Ecco perché, tra una schiacciata e un'alzata, domani i ragazzi avranno l'opportunità di simulare, insieme alla Polfer, situazioni di ipotetico pericolo, che si possono tranquillamente evitare prestando la dovuta attenzione.

Sport come veicolo di educazione, quindi, per un'iniziativa a cui non potevano non aderire l'Ufficio Scolastico Provinciale, il mondo dell'associazionismo sportivo e il Comune di Verona. Partner dell'evento anche Atv, che ha messo a disposizione 130 pullman che domani e mercoledì porteranno in piazza Bra studenti dalla città e da tutta la provincia.

Testimonial d'eccezione il pallavolista Andrea Lucchetta, da anni impegnato in campagne di sensibilizzazione dove lo sport, e in particolare la pallavolo, diventa lo strumento per avvicinare e coinvolgere i ragazzi su temi di attualità. E c'era anche Lucchetta alla presentazione dell'evento, avvenuta nella sala Arazzi del Comune di Verona. Insieme a lui, anche l'assessore allo sport Filippo Rando, il responsabile delle relazioni esterne dell'Ansf Antonio Pagano, il questore aggiunto Serena Russo in rappresentanza della Polfer, i presidenti di Fipav Veneto Roberto Maso e di Fipav Verona Stefano Bianchini e Dino Mascalzoni per l'Ufficio Scolastico Provinciale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

presentazione-volley-bra-lucchetta-2

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Verona usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma familiare a Bardolino: «Vado al porto per farla finita», il biglietto trovato dal figlio 

  • Indagine nazionale di sieroprevalenza al coronavirus: ecco i Comuni veronesi coinvolti

  • Provincia baciata dalla fortuna al SuperEnalotto: vinti oltre 40 mila euro

  • «Alleanza contro Covid-19», i primi frutti delle ricerche fatte a Verona

  • Gardaland annuncia la data della riapertura ufficiale: attrazioni all'aperto tutte disponibili

  • La «protesta silente» che rischia di passare sotto silenzio andata in scena anche a Verona

Torna su
VeronaSera è in caricamento