menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Il Covid-19 non ferma il Servizio Civile Universale: 96 posti con CSV Verona

Il bando è stato pubblicato. Sono 10 i progetti proposti che spaziano in tutti gli ambiti del terzo settore, coinvolgendo ben 52 enti non profit: «È un’opportunità riservata ai giovani per imparare ad essere cittadini attivi e responsabili»

La pandemia che ha scosso il mondo e che ha inciso pesantemente anche nel volontariato, non ferma il Servizio Civile Universale (SCU): l’opportunità rivolta ai giovani dai 18 ai 28 anni, di vivere un anno a servizio del prossimo nelle realtà solidali del territorio, tra formazione ed esperienza sul campo, è confermata. Il bando è stato pubblicato e il CSV di Verona propone 10 progetti che spaziano in tutti gli ambiti del terzo settore – dalla tutela dell’ambiente, alle attività educative con minori, dall’affiancamento all’assistenza di persone con disabilità al soccorso in ambulanza, fino ad arrivare alla comunicazione web – per un totale di 96 posti, coinvolgendo ben 52 enti non profit del veronese. Il SCU dunque non arretra ma, anzi, segna per il CSV un incremento di oltre una trentina di posti. E si tratta di un’iniziativa ormai consolidata che anche l’anno scorso, in pieno lockdown, era riuscita a proseguire nonostante le limitazioni imposte, le molte difficoltà e le nuove sfide del settore. Delle 60 posizioni avviate nel 2020, infatti, solo una è stata interrotta a causa del Covid.

Nel dettaglio, il SCU ha una durata massima di 12 mesi e i volontari percepiscono un’indennità mensile di circa 439 euro. Tra i punti di forza del progetto, la formazione che accompagna l’intero percorso con circa 100 ore complessive. «Il Servizio Civile è un’opportunità riservata ai giovani per imparare ad essere cittadini attivi e responsabili. Si tratta di una voce per noi molto importante per avvicinare i ragazzi alle realtà del terzo settore attive sul territorio: un legame che, magari modificato, difficilmente viene reciso alla fine del periodo di SCU», spiega Chiara Tommasini, presidente del CSV.

Per tutti gli interessati, l’appuntamento con ulteriori dettagli e soprattutto con le testimonianze e i racconti dei giovani che hanno già svolto nel 2020 o negli anni passati il Servizio Civile Nazionale è online sulla piattaforma Zoom, mercoledì 26 gennaio alle 18, al link https://us02web.zoom.us/j/6823926278

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'ospedale di Negrar si aggiunge ai centri di vaccinazione anti-Covid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento