Sciopero dei dipendenti pubblici, venerdì garantiti solo servizi essenziali

Coinvolgerà tutti i comparti del pubblico impiego, compresi scuola, vigili del fuoco e lavoratori precari di qualsiasi tipologia contrattuale

Palazzo Barbieri, sede del Comune di Verona (Foto di repertorio)

Sciopero generale dei dipendenti pubblici, venerdì prossimo 10 maggio, e il Comune di Verona avverte che per tutta la giornata non sarà garantito il regolare funzionamento dei servizi.

Lo sciopero è stato proclamato dalle associazioni sindacali Usb P.I. e Anief e coinvolgerà tutti i comparti del pubblico impiego, compresi scuola, vigili del fuoco e lavoratori precari di qualsiasi tipologia contrattuale. Saranno comunque garantiti i servizi essenziali di polizia municipale; di ufficiale di Stato Civile per le denunce di nascita e morte; di assistenti sociali per nuclei minori ed anziani; di protezione civile; di personale tecnico e stradini nelle sedi delle circoscrizioni.
I musei d'arte e i monumenti resteranno aperti dalle 8.30 alle 14, esclusa la Galleria d’Arte Moderna, che effettuerà l'apertura dalle 15 alle 19. Al Museo di Storia naturale, invece, garantito l'accesso al pubblico solo nelle sale di stratigrafia, Bolca e minerali.
La Biblioteca Civica effettuerà apertura dalle 14 alle 19.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La città di Verona con le sue inestimabili meraviglie diventa protagonista in tv sulla Rai

  • A Verona la migliore escort dell'anno 2019: «Prima facevo l'aiuto cuoco»

  • Vince 75mila euro a L'Eredità e si taglia i capelli con Flavio Insinna

  • Possibili rischi per la salute, ritirato formaggio prodotto a Cerea

  • Donna morta annegata nella Bassa veronese: recuperato il cadavere

  • Omicidio a Verona: ammazza una 51enne e confessa due giorni dopo

Torna su
VeronaSera è in caricamento