Sciopero polizia locale durante Fieracavalli, traffico a rischio caos

La protesta sarà nel secondo giorno della manifestazione di Veronafiere, venerdì prossimo. Ancora più preziosi, dunque, i consigli sulla viabilità forniti dai vigili

Foto di repertorio

Venerdì prossimo, 8 novembre, si terrà lo sciopero della polizia locale di Verona. Ed anche in appoggio a questa protesta, il giorno prima, si terrà un presidio della Rsu del Comune di Verona davanti a Palazzo Barbieri, dalle 11.45 alle 13.15. Il presidio è stato organizzato solo dalla Rsu, mentre lo sciopero è stato proclamato dalla Rsu e dai sindacati Fp Cgil, Uil Fpl, Csa Ral e Cub Pi.
Con la protesta di venerdì, gli agenti della polizia municipale intendono riportare in piazza i disagi che vivono sul posto di lavoro, disagi non nuovi e che l'attuale amministrazione si era impegnata quantomeno a ridurre, ma «che invece attraverso un utilizzo strumentale e politico del personale ha contribuito ad acuire in modo insopportabile», ha fatto sapere il Cub.

Dunque per tutta la giornata di venerdì non sarà garantito il regolare funzionamento dei servizi, ma saranno garantiti i servizi essenziali della polizia locale: piantone comando, portineria municipale, centrale operativa, pronto intervento, ufficiale comando e coordinamento servizi. E la preoccupazione più grande è che questo sciopero cadrà nel secondo giorno di Fieracavalli, la manifestazione di Veronafiere che richiamerà tantissimi visitatori da domani fino a domenica. Tanti visitatori significa tanto traffico e quindi un potenziale caos viabilistico che nella giornata di venerdì non potrà essere governato dalla polizia locale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Diventano quindi ancora più preziosi i consigli sulla viabilità per i giorni di Fieracavalli forniti sempre dalla polizia municipale di Verona. Le auto possono essere lasciate nei parcheggi più vicini alla zona della fiera (Multipiano, Re Teodorico, P3 Fiera), parcheggi che sono aperti a maestranze, espositori e visitatori. Mentre in viale del Lavoro potranno sostare gratuitamente tutti i veicoli a due ruote.
Nei giorni della manifestazione, nelle zone limitrofe al quartiere fieristico è consentita la sosta con disco orario dalle 8 alle 19 per una sola ora. La sosta oltre l'ora consentita comporterà la rimozione forzata del veicolo. Inoltre, saranno chiuse tutte le laterali di accesso a via Roveggia dalle 8.30 alle 16.30.
I viaggiatori in arrivo alla stazione di Porta Nuova diretti in fiera, potranno fruire del servizio di navetta gratuito oppure degli autobus di linea numero 21, 22 e 61. Ed altri bus navetta gratuiti garantiscono il collegamento con il quartiere fieristico alla stazione ferroviaria e ai parcheggi. Queste navette sono: la Linea B - Stazione ferroviaria/Fiera, la Linea C - Stadio park C/Fiera, la Linea G - Parcheggio Cattolica Center/Fiera e la Linea H - Parcheggio Adigeo/Fiera.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Verona usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, in vigore la nuova ordinanza firmata da Zaia: cosa cambia a Verona

  • Coronavirus in Germania, la testimonianza di un veronese: «Niente quarantena e allarmismo in TV»

  • «A Verona 140 mila quintali di fragole da raccogliere: servono 3 mila lavoratori»

  • Coronavirus, nuovi casi positivi a Verona ma rallentano ricoveri e decessi

  • In 24 ore 15 morti positivi al virus nel Veronese: frenano contagi e ricoveri. Veneto: 9.177 casi

  • Covid-19, altri 33 tamponi positivi in provincia di Verona. Aumentano anche i "negativizzati"

Torna su
VeronaSera è in caricamento