rotate-mobile
Attualità

Sciopero generale dei sindacati di base, disagi soprattutto nei trasporti

La manifestazione è stata indetta per venerdì 25 ottobre e aderiranno lavoratori che operano all'aeroporto Catullo, in Atv e nel settore ferroviario

È stato indetto per venerdì prossimo 25 ottobre lo sciopero generale di tutti i lavoratori, sia pubblici che privati. Lo organizzano i sindacati Cub (Confederazione Unitaria di Base), Sgb (Sindacato Generale di Base), Si Cobas (Sindacato Intercategorale Cobas) e Usi-Cit (Unione sindacale Italiana) e le motivazioni sono varie e vanno dall'aumento di salari e pensioni, alla cancellazione della legge Fornero e del Jobs Act.

Le manifestazioni principali saranno a Milano, Torino, Firenze, Roma, Napoli, Palermo e Catania, ma anche Verona sarà interessata dalla protesta, soprattutto nel settore dei trasporti. Alla protesta aderiranno, infatti, i lavoratori di Ags Handling, e cioè coloro che si occupano dell'assistenza a terra all'aeroporto Catullo di Verona. Per i treni, lo sciopero partirà dalle 21 di giovedì 24 ottobre e proseguirà fino alle 21 del giorno successivo. Per gli autobus, infine, sono tre le fasce orarie in cui si concentra lo sciopero dei lavoratori di Atv: dalla mezzanotte alle 6, dalle 9 alle 12 e dalle 15 fino a fine servizio, sempre nella giornata di venerdì.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero generale dei sindacati di base, disagi soprattutto nei trasporti

VeronaSera è in caricamento