Sabato, 16 Ottobre 2021
Attualità Borgo Venezia / Via Felice Casorati

Scienze Motorie, la facoltà scaligera è stata valutata la migliore d'Italia

Il corso di laurea dell'ateneo veronese si è piazzato ottavo su 300, nella classifica stilata dall’Academic Ranking of World University: «La grande soddisfazione è aver recuperato prestigio e forza attrattiva della formazione degli specialisti del movimento»

È motivo di fierezza e di orgoglio per il Veneto l’ottima posizione conquistata dal Scienze Motorie dell’università di Verona nella classifica internazionale dell’Academic Ranking of World University che l’ha valutata la migliore d’Italia e ottava nel mondo, su 300. Il primato rende merito alla ricerca di alto livello che all’area di Scienze motorie dell’ateneo scaligero ha saputo impostare in maniera interdisciplinare. E dimostra che la capacità di pensare in grande, cioè di inquadrare la sport come scienza e disciplina del benessere di tutta la persona, ad ogni età e nella sua complessità di psiche, pensiero e corpo, ha reso possibile una scuola di formazione di altissimo livello.

Così l’assessore regionale all’istruzione, formazione e università, Elena Donazzan, si congratula con il primato raggiunto dal corso di laurea di scienze Motorie di Verona in una delle più accreditate classifiche mondiali.

La grande soddisfazione è aver recuperato prestigio e forza attrattiva della formazione degli specialisti del movimento – sottolinea l’assessore - un tempo i migliori tra i nostri studenti e docenti andavano all’estero per apprendere nuove tecniche e nuovi approcci, ora invece le nostre scuole danno punti a quelle di altri paesi e sfornano diplomati che non sono solo ottimi insegnanti di educazione fisica, ma istruttori sportivi, personal trainers, specialisti della riabilitazione attraverso la pratica sportiva, insomma professionisti a tutto tondo della prevenzione, della salute e del benessere per tutta la popolazione.
Sono particolarmente grata al coordinatore, ai docenti e ai laureandi e laureati del corso di laurea di Verona, perché è anche grazie al loro apporto scientifico così qualificato, motivato e competente che lo sport, da disciplina ancillare nella scuola, sta recuperando dignità e valenza formativa. E continueremo ad avvalerci della loro preziosa e qualificata collaborazione per potenziare l’iniziativa delle Giornate dello sport nella scuola e per far nascere ulteriori nuovi progetti nel territorio a vantaggio della salute e dello star bene, ad ogni età.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scienze Motorie, la facoltà scaligera è stata valutata la migliore d'Italia

VeronaSera è in caricamento