menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sette film in sette giorni, il "filo ritrovato" del festival "Schermi d'Amore"

Dal 20 al 26 agosto al Teatro Romano ci sarà l'anteprima estiva della rassegna cinematografica ritornata dopo anni di assenza

Sarà la versione restaurata di "The Age of Innocence" di Martin Scorsese a dare il via domani, 20 agosto, alle 7 proiezioni dell'anteprima estiva di "Schermi d'Amore-Il filo ritrovato". L'ingresso, per la prima serata, è gratuito per chi ritira l'invito all'ufficio del Verona Film Festival, in via Leoncino 6, o al Centro Audiovisivi della Biblioteca Civica.

L'anteprima "Schermi d’Amore-Il filo ritrovato", che si terrà fino al 26 agosto al Teatro Romano, anticipa il ritorno nel 2019 del grande festival cinematografico. Tutti i film, con inizio alle ore 21, saranno proiettati in lingua originale con sottotitoli in italiano.

I biglietti, al prezzo di 6 euro l'intero e 4 euro il ridotto, possono essere acquistati fino al 21 agosto al Box Office di via Pallone, tramite Circuito Geticket, agli Sportelli Unicredit Banca, oppure online sui siti www.geticket.it e www.boxofficelive.it. Nei giorni delle proiezioni i biglietti saranno disponibili anche all’ingresso del Teatro Romano, a partire dalle ore 20. Al costo di 15 euro è possibile acquistare anche l’abbonamento che vale per tutte le proiezioni.

Gli altri film in programma sono: martedì 21 agosto "Daphne" di Peter Mackie Burns; mercoledì 22 agosto "Bitter Flowers" di Olivier Meys; giovedì 23 agosto "Hedi" di Mohamed Ben Attia; venerdì 24 agosto "Beyond the mountains and hills" di Eran Kolirin; sabato 25 agosto "Columbus" di Kogonada; domenica 26 agosto "Le secret de la chambre noire" di Kiyoshi Kurosawa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento