Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Accordo per due rotonde in Via Forte Tomba. «Problema di traffico risolto»

Depositato il progetto definitivo. Una riqualificazione completa, del valore di 1 milione e 300mila euro, che sistemerà il nodo viario con Via Golino e Via Pasteur

Rush finale per l'iter di realizzazione delle due rotonde in Via Forte Tomba, a Verona. La giunta comunale ha deliberato l'accordo tra Comune, Ministero delle Infrastrutture e Autostrada A4, necessario per la realizzazione dell'opera. Il progetto, infatti, ricade in parte nella fascia a protezione dell'attiguo nastro autostradale, di competenza statale. L'accordo ora dovrà essere ratificato dal consiglio comunale, in quanto costituisce variante urbanistica, dopodiché si potrà procedere con la gara e l'inizio dei lavori veri e propri.

Le rotonde, attese da decenni, permetteranno di risolvere i problemi di traffico presenti lungo lo snodo viario, soprattutto nelle ore di punta. L'arteria, infatti, non solo è una delle vie di accesso alla città, oltre che di collegamento con Cadidavid, ma si interseca anche con i raccordi della Tangenziale Sud.

Depositato anche il progetto definitivo realizzato da Supermercati Tosano, società che finanzierà l'infrastruttura quale opera di urbanizzazione da ultimare prima dell'apertura di un nuovo punto commerciale. Una riqualificazione completa, del valore di 1 milione e 300mila euro, che sistemerà il nodo viario tra Via Golino, Via Pasteur e Via Forte Tomba.

«Con la riqualificazione dell'arteria stradale e la realizzazione delle due rotonde si andrà a risolvere un importante problema di traffico che, soprattutto nelle ore di punta, intasa l'accesso e l'uscita nella zona sud di Verona - ha spiegato l'assessore all'urbanistica Ilaria Segala - Contiamo entro maggio di portare la ratifica dell'accordo in consiglio comunale. Con la variante urbanistica tutta l’opera verrà validata. Una volta terminato l'iter, si appalteranno i lavori e si inizierà immediatamente con i cantieri».

Ed ha già espresso il suo parere negativo, il consigliere comunale di Verona e Sinistra in Comune Michele Bertucco: «È chiaro come il sole che le infrastrutture serviranno solamente ad agevolare l'ingresso e l'uscita dei clienti del supermercato. L'intervento era uno dei primissimi promosso dalla prima amministrazione Tosi, di cui faceva parte anche Sboarina nel ruolo di assessore. Ora che è sindaco, Sboarina porta a termine la missione di intasare l'area con un altro mega supermercato, come non ci fosse già abbastanza commerciale a Verona Sud».

Sullo stesso argomento

Video popolari

Accordo per due rotonde in Via Forte Tomba. «Problema di traffico risolto»

VeronaSera è in caricamento