Ristrutturazione palazzo Coin, verrà rifatta anche la piazzetta antistante

«L’obiettivo è quello di rendere la zona non solo un luogo per gli acquisiti ma un punto di passaggio importante di Verona, più bello e più funzionale per cittadini e turisti», ha spiegato l'assessore al Patrimonio Edi Maria Neri

Palazzo Coin in via Cappello

Sottoscritto giovedì mattina, tra il Comune di Verona e la proprietà dell’immobile Coin, l’atto di cessione del diritto di passaggio per la chiusura del portico in via Cappello, in occasione dell’intervento di riqualificazione dello stabile. A carico della proprietà, il completo rifacimento della piazzetta antistante il palazzo Coin.

Per compensare la perdita di spazio pubblico, oltre all’installazione di una pensilina-tettoia sui tre lati dell’edificio come servizio di riparo per i passanti, la proprietà si è infatti impegnata ad effettuare la completa sistemazione dell’area. Con l’intervento è previsto il rifacimento della pavimentazione, il posizionamento di nuovi porta biciclette e la ricollocazione, nella via laterale, degli stalli di sosta per motorini e moto. Inoltre, con l’installazione di complementi d’arredo appositamente studiati, si apporterà un complessivo miglioramento della piazza. L’intervento per l’ampliamento del negozio, invece, porterà ad inglobare nel pian terreno l’area oggi adibita a passaggio pedonale coperto. Per la cessione del diritto di passaggio riconosciuti al Comune 123.600 euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Il rifacimento della piazzetta antistante il Coin e la Biblioteca Civica, oltre al corrispettivo in denaro per la rinuncia della servitù di pubblico passaggio – spiega l’assessore al Patrimonio, Edi Maria Neri –, rappresenta un’ulteriore opera compensativa richiesta dall’Amministrazione comunale alla proprietà. Un risultato che andrà a vantaggio di tutta la città. L’obiettivo è quello di rendere la zona non solo un luogo per gli acquisiti ma un punto di passaggio importante di Verona, più bello e più funzionale per cittadini e turisti».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni in Veneto: come si vota? Dal voto disgiunto alle preferenze, tutte le informazioni

  • I supermercati più convenienti? Primeggia il Triveneto, ecco quali sono a Verona

  • Elezioni del 20 e 21 settembre 2020: come si potrà votare e per cosa

  • Zaia ha anche un lista tutta sua, ecco i candidati in provincia di Verona

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 18 al 20 settembre 2020

  • Citrobacter, provvedimento disciplinare alla direttrice della microbiologia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento