Domenica, 17 Ottobre 2021
Attualità Centro storico / Piazza Bra

Piccolo Marco, la famiglia affidataria può tornare a far visita al bambino

E a favore del bambino di tre anni si svolgerà una manifestazione sabato 9 marzo alle 11 davanti al Tribunale per i Minorenni di Venezia

Si è sciolto almeno un nodo della complicata vicenda che ruota attorno al piccolo Marco (nome di fantasia), il bimbo di tre anni che dal 13 dicembre scorso è stato allontanato dalla famiglia affidataria per essere sistemato in un istituto per l'adozione. Le sentenze discordanti del Tribunale dei Minori di Venezia e della Corte d'Appello si sono allineate dopo il passo indietro fatto dal Tribunale dei Minori, il quale aveva ordinato alla famiglia affidataria di interrompere le visite al piccolo Marco. Le visite, dunque, possono riprendere, mentre è stato scelto il 4 marzo come giorno per dare l'incarico ai periti che dovranno valutare la soluzione migliore per il bambino. Le perizie saranno svolte sulla famiglia affidataria, sui nonni che hanno chiesto l'adozione e anche sulla mamma biologica del piccolo, la quale sembra aver chiuso con un passato fatto di droga.

E si svolgerà sabato 9 marzo alle 11 davanti al Tribunale per i Minorenni di Venezia, una manifestazione a favore del piccolo Marco. A darne notizia è il Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani che ha anche mandato due mail ufficiali per chiedere al ministro della giustizia Alfonso Bonafede di inviare degli ispettori al Tribunale di Venezia e correggere qualsiasi irregolarità. Il comitato ha scritto anche al ministro della famiglia Lorenzo Fontana «per porre fine al calvario del piccolo Marco - scrive il Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani - Chiediamo che vengano verificare le azioni della psicologa e assistente sociale incaricate di questo caso».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piccolo Marco, la famiglia affidataria può tornare a far visita al bambino

VeronaSera è in caricamento