Venerdì, 14 Maggio 2021
Attualità Quinzano / Piazza Angelo Righetti

Restaurato il monumento ai caduti di Quinzano dagli studenti delle Belle Arti

L'intervento è stato realizzato grazie alla collaborazione tra il Comune di Verona e l'Accademia. Dopo l'inaugurazione sarà presentata una mostra dedicata all'autore Domenico Zangrandi

Restauro del monumento ai caduti di Quinzano (Fermo immagine video Facebook - Accademia della Belle Arti di Verona)

Si è concluso il restauro del monumento ai caduti di Quinzano, realizzato grazie alla collaborazione tra il Comune di Verona e l'Accademia di Belle Arti. L'opera sarà inaugurata domani mattina, 17 novembre, alle 10, in piazza Righetti.

A eseguire il lavoro sono stati gli studenti della scuola di restauro dell'Accademia di Belle Arti di Verona e più precisamente quelli del corso di restauro dei mosaici e dei rivestimenti lapidei, guidati dai docenti Annalisa Marcucci e Manlio Titomanlio.
L'intervento ha riguardato la pulitura di tutte le superfici musive realizzate dall'artista locale Domenico Zangrandi (nato a Quinzano nel 1928 e scomparso nel 1999) con l'eliminazione di attacchi biologici di degrado e il restauro delle barre metalliche che dividono i pannelli.

Torna pulito e restaurato uno dei simboli di Quinzano - ha sottolineato l'assessore al decentramento Marco Padovani - Il monumento ai caduti non è solo uno dei punti di riferimento del quartiere, ma anche il frutto del lavoro di un grande artista del posto. Bene ha fatto la circoscrizione ad impegnarsi in questo intervento. Era doveroso riportarlo alla sua originaria bellezza per restituire alla comunità ciò che gli appartiene, ma anche per omaggiare il suo autore, a venti anni dalla scomparsa.

Dopo l'inaugurazione sarà presentata la mostra allestita nella sala civica di Quinzano, curata da Erika Prandi in collaborazione con Ridanio Menini, allievo di Zangrandi. «Con la mostra abbiamo voluto celebrare l'artista scomparso venti anni fa e rendere omaggio all'Accademia con l'esposizione di un busto in terracotta che il maestro realizzò quando era suo studente», ha spiegato Erika Prandi, consigliera dell'Accademia e storica dell'arte.
La presidente della seconda circoscrizione Elisa Dalle Pezze sottolinea «l'importanza del patto di sussidiarietà stretto tra Accademia e Comune di Verona per la valorizzazione del patrimonio storico della frazione di Quinzano, dove la circoscrizione si è trovata con piacere ad affiancare e appoggiare l'Accademia per l’opera di restauro del monumento ai caduti. Un monumento che è stato realizzato da un artista locale e rappresenta un punto di orgoglio per la comunità».

Un'opportunità formativa unica per gli studenti, che hanno avuto l'occasione di lavorare sul mosaico, tecnica che mette di fronte a specifiche problematiche di intervento.

Il progetto è stato realizzato con i contributi del Bacino Imbrifero Montano dell'Adige della provincia di Verona e della ditta Fraccaroli Leonello.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Restaurato il monumento ai caduti di Quinzano dagli studenti delle Belle Arti

VeronaSera è in caricamento