menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Renato Bruson si aggiudica il Festival Internazionale Maria Callas

Al baritono va il premio di quest'anno della rassegna nata nel 2013 in occasione del 90° anniversario della nascita del grande soprano: "Un prezioso ed importante riconoscimento ad artisti che rendono grande l’opera lirica e la nostra città"

Si concluderà giovedì 2 agosto la quinta edizione del Festival Internazionale Maria Callas, con l’assegnazione del premio 2018 al baritono Renato Bruson.

Il festival, nato a Verona nel 2013 per il 90° anniversario della nascita del grande soprano, si svolge ogni anno tra due date significative per l’artista: il 2 dicembre ed il 2 agosto, rispettivamente il giorno della sua nascita e del suo debutto in Arena, che ogni anno viene celebrato con l’assegnazione di una scultura bronzea, realizzata in esclusiva dall’artista Albano Poli.

Appuntamento fisso per il mondo della lirica e per Verona, negli anni si è arricchito di importanti collaborazioni tra cui Warner Classics, l’Istituto Luce di Cinecittà ed il Museo della Radio di Verona.
Da quest’anno vanta partner come Fiuggi Acqua & Terme, che nell’ambito del festival inaugura le pregiate etichette artistiche “Lyric Signature Collections”, ed OperaClick, rinomata rivista online di critica musicale.

Quest’anno il premio verrà dunque consegnato a Renato Bruson nella splendida cornice di sala Casarini del Due Torri.
Bruson si è distinto per la sua memorabile carriera, iniziata nel marzo 1972 con il debutto alla Scala; ha collaborato con numerosi artisti tra cui Luciano Pavarotti, Franco Corelli, Tito Gobbi, Edita Gruberova, Renata Scotto, Placido Domingo, Josè Carrera e registi che hanno scritto la storia della lirica come Giorgio Strehler, Franco Zeffirelli e Liliana Cavani.

La cerimonia, che si svolgerà dalle 17.30 con ingresso libero, sarà anche l’occasione per un tributo speciale al direttore d’orchestra Tullio Serafini per il 50° anniversario della sua scomparsa.
Il “Maestro dell’Arena” diresse la storica Aida del 10 agosto 1913 e la stessa Maria Callas nel suo debutto areniano del 1947.

L’evento di giovedì è organizzato dal Festival Internazionale Scaligero Maria Callas con il patrocinio del Comune di Verona e il Comune di Fiuggi.
Collaborano anche la Fondazione Giorgio Zanotto, il Consorzio Zai, Fiuggi Acqua & Terme e il Progetto Arte Poli.

Alla conferenza di presentazione, tenutasi lunedì mattina in sala Arazzi, sono intervenuti l’assessore alla Cultura Francesca Briani e Nicola Guerini, direttore d’orchestra e presidente del Festival Internazionale Maria Callas.
Presenti anche Simona Girolami, assessore alle Attività produttive del Comune di Fiuggi e l’artista Albano Poli.

Un prezioso ed importante riconoscimento ad artisti che, come Maria Callas, rendono grande l’opera lirica e la nostra città – ha affermato l’assessore Briani –. Verona è protagonista di questo genere musicale, come dimostrato non solo dal festival lirico areniano che ogni estate raduna appassionati da ogni parte del mondo, ma anche attraverso la particolare attenzione che rivolge alla formazione di giovani talenti con la Verona Opera Academy”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    CBD: benefici e controindicazioni

  • Benessere

    Tremolio all’occhio, perché e come evitarlo

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento