Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Attualità Porto San Pancrazio / Lungadige Galtarossa

Case vacanze, tutti si affidano ad internet. Le regole per evitare fregature

Sono otto e le hanno diffuse la piattaforma Subito.it, la Polizia Postale e delle Comunicazioni e la Unc (Unione Nazionale Consumatori)

Le vacanze sono alle porte ed è iniziata la corsa alla ricerca delle migliori opportunità per programmare il viaggio con la famiglia o gli amici, sfruttando le occasioni offerte dal digitale. Secondo i dati del Politecnico di Milano, nel 2018 solo il 2% degli Italiani tra i 18 e i 75 anni non ha usato Internet per le attività relative alla sua ultima vacanza. Questa tendenza, in crescita continua, riaccende l'attenzione sull'importanza di agire in sicurezza sul web, tematica cara alla piattaforma Subito.it, alla Polizia Postale e delle Comunicazioni e ad Unc (Unione Nazionale Consumatori). Per questo, sono state diffuse poche e semplici regole da applicare durante la ricerca e la prenotazione dell'alloggio prescelto.

La Polizia Postale e delle Comunicazioni - ha dichiarato Lisa Lillini, dirigente del compartimento Polizia Postale di Venezia - ogni giorno è in prima linea per assistere i cittadini di tutte le età sulla sicurezza in rete, aiutandoli ad individuare e limitare possibili rischi, attraverso alcune azioni semplici e immediate, per evitare situazioni spiacevoli e perdite di denaro e tempo.

Le regole sintetizzate da Subito.it, Polizia Postale ed Unc sono otto:

  1. Per verificare la coerenza e veridicità tra immagini e case, utilizzare un motore di ricerca web di immagini su cui caricare le foto presenti nell’annuncio e controllare che non si tratti di foto da repertorio ma di scatti di una casa reale.
  2. Per capire se l'immobile e la zona corrispondono alla descrizione fatta nell'annuncio, cercare la strada indicata sulle mappe disponibili nel web e, una volta trovato il luogo esatto, visualizzarlo tramite satellite.
  3. Per conferme ulteriori, prendere contatto con l'inserzionista tramite la chat della piattaforma, chiedere informazioni e foto aggiuntive sull'immobile e approfondire con una chiacchierata chiedendo il numero di telefono, possibilmente di linea fissa.
  4. Per capire se un prezzo è alto, basso o adeguato è opportuno fare una ricerca sulla zona tramite la piattaforma in cui è presente l’annuncio, utilizzando anche un motore di ricerca e controllando se il prezzo non è troppo basso e, quindi, effettivamente in linea con la località e la struttura della casa.
  5. Per verificare che tutto sia regolare, incontrare, ove possibile, l’inserzionista per una visita della casa e per consegnare l’importo dovuto di persona.
  6. La richiesta di una caparra è legittima, purché non superiore al 20% del totale.
  7. Non inviare documenti personali.
  8. Effettuare pagamenti solo su Iban o tramite metodi di pagamento tracciato.
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Case vacanze, tutti si affidano ad internet. Le regole per evitare fregature

VeronaSera è in caricamento