Influenza stagionale, Lanzarin: «In Veneto è nella sua fase finale»

L'incidenza registrata nell'ultimo rapporto della Regione ha fatto registrare una nuova e significativa discesa, dopo quella della settimana precedente, con 4,63 casi per mille abitanti contro il 9,27 precedente

Foto di repertorio

L'influenza stagionale in Veneto è ora nella sua fase finale.

Ad indicarlo è stato l'assessore regionale alla sanità Manuela Lanzarin nel diffondere il decimo rapporto epidemiologico della Regione Veneto, elaborato sui dati raccolti dai 116 medici di famiglia che costituiscono la rete "sentinella" sul territorio nella settimana dal 25 febbraio al 3 marzo.

L'incidenza regionale ha fatto registrare una nuova e significativa discesa, dopo quella della settimana precedente, con 4,63 casi per mille abitanti contro il 9,27 precedente. Nell'ultima settimana esaminata, dunque, si sono messi a letto circa 22.700 veneti, numero che sale a 424.000 dall'inizio della sorveglianza, a ottobre.

Il virus, si legge nel rapporto, ha provocato finora 84 casi gravi con complicanze, con 16 decessi, di cui due in provincia di Verona. Le persone colpite sono state per il 78% maschi, con un'età media di 59,2 anni. Tutti sono stati ricoverati nelle terapie intensive degli ospedali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va allo Spi per un controllo: 70enne scopre che l'inps gli deve quasi 37 mila euro

  • Protagonista del servizio di "Striscia la Notizia", aggredito e derubato in città

  • Illasi, non digerisce un commento negativo della suocera e l'accoltella

  • Scomparso da Sant'Ambrogio di Valpolicella, 18enne ritrovato a Portici

  • Due nuove destinazioni dall'aeroporto Catullo di Verona per chi vola con easyJet

  • Controlli notturni dei carabinieri di Legnago e San Bonifacio per contrastare i furti in casa

Torna su
VeronaSera è in caricamento