Rally dei Colli Scaligeri chiama a raccolta gli equipaggi e si prepara al via

La corsa partirà da Montorio il 6 aprile ha aperto le iscrizioni, mentre lo staff organizzativo anche il programma e il percorso di quest'anno che riprendono in tutto e per tutto l’evento 2018

Rally dei Colli Scaligeri

Sono state aperte lunedì le iscrizioni al 4° Rally dei Colli Scaligeri - Rally Day, in programma i prossimi 6-7 aprile a Montorio per la regia della AEFFE Sport e Comunicazione. L’evento, spostato ad inizio aprile per questioni di calendario ACI Sport, è particolarmente atteso non solo dai piloti e dalle scuderie veronesi.

Lo staff organizzativo ha così confermato, ad un mese dal via, anche il programma e il percorso 2019, che riprendono in tutto e per tutto l’evento dello scorso anno, apprezzato dai partecipanti, dal pubblico e dagli addetti ai lavori. Tre prove da ripetere per due volte saranno il teatro della sfida sportiva condensata nella giornata di domenica 7 aprile, con oltre 35 chilometri cronometrati per un totale gara di quasi 140 chilometri.

Come già annunciato, grande importanza sarà riservata ai Trofei e ai Memorial che caratterizzeranno la gara. Il Trofeo Abal, che porta il nome della Associazione Bambini Autistici Lessinia Onlus, premierà il vincitore della classe R2B con il rimborso di metà tassa di iscrizione, il Trofeo PIT Onlus, in onore dell'amico Pietro Casagrande, rimborserà totalmente l'iscrizione al primo equipaggio under 23, mentre il 2° Trofeo +Note, riservato ai navigatori, premierà il miglior navigatore veronese. Altri premi speciali saranno comunicati a breve.

Venendo alla gara, l'azione prenderà il via alle 9:31 di domenica 7 aprile da Piazza Buccari a Montorio. La frazione di Verona nota per i “fossi”, laghetti naturali che caratterizzano tutto l’abitato, ospiterà anche il Parco Assistenza, nella zona industriale di Via dei Peschi, e la Direzione di Gara in Piazza Penne Nere.

Il primo tratto cronometrato sarà anche il più lungo, “Valsquaranto” (km 5.86), completamente in salita principalmente nel bosco su una strada stretta e sinuosa che lo scorso anno ha fatto diversa selezione. Partenza nello stretto Vajo della Pissarotta poco distante da Montorio e arrivo a San Rocco di Piegara, località dove la tradizione del rally è particolarmente sentita e dove risiedono alcuni sportivi veronesi vicini ad AEFFE Sport e Comunicazione.

La sfida procederà su “Caiò “ (km 5.70), probabilmente il tratto più completo della gara con una combinazione di condizioni e asfalti che potrebbero effettivamente trarre in inganno anche i più esperti. Si tratta della prova più seguita dagli appassionati, in particolare per la spettacolare inversione del Pian di Castagnè dove sarà allestito un restringimento tecnico ed impegnativo che offre per il pubblico una postazione privilegiata. Partenza sul bivio tra la SP35 Montorio-Lessinia con la comunale per Caiò, arrivo ad un passo dalla piazza di Castagnè.

Terzo tratto “San Cassiano” (km 6.07), il più longevo che si disputa fin dalla prima edizione del 2016. Si tratta di una prova speciale ideata appositamente per questa manifestazione e dove non avevano mai corso altre competizioni di rally. La prova si sviluppa nel comune di Mezzane di Sotto, per la prima parte, Illasi e Tregnago per l’ultimo tratto in discesa. L’inizio è un intenso falsopiano sinuoso, veloce e con pochissimo margine di errore. Dopo il difficile bivio “del Progno” a Mezzane, nel tratto centrale la prova sale rabbiosamente verso il cambio strada di San Vincenzo, altro punto imperdibile per gli spettatori. L’ultimo tratto chiamerà in causa i freni, dato che la veloce e larga discesa verso il traguardo di Tregnago sarà particolarmente impegnativa.

Le tre speciali saranno intervallate da un riordino ad Illasi, in Piazza Santa Polonia, e dall'assistenza di Montorio, dove i concorrenti faranno poi ritorno al termine della lunga giornata di gara per festeggiare i vincitori, con la cerimonia di arrivo e premiazione a partire dalle ore 16:00 sempre in Piazza Buccari sul palco allestito per l’occasione.

Vista la concomitanza con l’importante evento fieristico Vinitaly, che si terrà a Veronafiere nel medesimo weekend, gli organizzatori consigliano a tutti i partecipanti di affrettarsi a fermare le camere degli alberghi convenzionati che sono stati indicati sul sito www.rallydeicolliscaligeri.it. Seppure la fiera non entrerà in diretto contatto con la gara, le strutture ricettive di Verona e provincia saranno prese d’assalto, e quindi è consigliabile un discreto anticipo in prenotazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una città intera in lutto: si è spento Roberto Puliero e Verona perde la sua voce

  • Sbanca a L'Eredità, dipendente comunale pensa ai colleghi in difficoltà

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 15 al 17 novembre 2019

  • Il cordoglio della politica veronese per la scomparsa di Roberto Puliero voce della città

  • Madre e figlia dirette a Londra arrestate all'aeroporto Catullo dalla polizia

  • Maltempo a Illasi: «Situazione ancora critica, preoccupa il livello del Progno»

Torna su
VeronaSera è in caricamento