Giovedì, 28 Ottobre 2021
Attualità Caldiero

Malattia cerebrale non gli spegne i sogni e per realizzarli lancia una colletta

Michele Tebaldi, 29enne di Caldiero, ha la tetraparesi distonica. Questo non gli ha impedito di laurearsi a Trento nel campo delle scienze biologiche. Sogna di diventare un ricercatore, ma ha bisogno di aiuto

«Mi è stata diagnosticata una malattia cerebrale, la tetraparesi distonica. Soffro di disartria (cioè fatico ad articolare la parola), di sordità parziale e di distonia muscolare, quindi manco di normale coordinazione motoria e la mia situazione si sta lentamente aggravando». Così Michele Tebaldi, 29enne di Caldiero, ha descritto la sua condizione. Una condizione che non gli ha impedito di laurearsi a Trento nel campo delle scienze biologiche. «Al momento sto cercando un lavoro - ha aggiunti - Un domani, mi piacerebbe diventare un ricercatore bio-informatico».

E per riuscire a realizzare i suoi sogni, Michele Tebaldi ha aperto una raccolta fondi sul sito GoFundMe. «Questa raccolta fondi - ha spiegato - nasce per potermi permettere di acquistare un triride, un dispositivo che facilita la mobilità in sicurezza all'esterno della mia abitazione, e una neurotuta che mi aiuti a rilassare i muscoli consentendomi di muovermi con meno fatica. Infine, un mio ulteriore sogno è quello di abbattere le barriere architettoniche presenti nella mia abitazione attraverso dei lavori di ristrutturazione. Tutto questo comporta dei costi elevati che al momento io e la mia famiglia non possiamo permetterci di sostenere».

La raccolta fondi è cominciata il 2 giugno scorso ed in meno di due settimane ha superato i 5mila euro. L'obiettivo è di raggiungere e magari superare i 12mila euro. Chi volesse contribuire può farlo attraverso questo link.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Malattia cerebrale non gli spegne i sogni e per realizzarli lancia una colletta

VeronaSera è in caricamento