rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Attualità

Raccolta fondi e firme itineranti, vietate a Verona fino alla fine di maggio

Il vicesindaco Luca Zanotto ha firmato l’ordinanza che entrerà in vigore da lunedì e che in caso di violazione prevede una sanzione da 25 a 500

Dal 10 gennaio al 29 maggio compreso, sono vietate su tutto il territorio del Comune di Verona le attività di raccolta fondi, sottoscrizioni o simili, a favore di associazioni od organizzazioni di qualsiasi specie, effettuate in forma itinerante, cioè fermando i passanti od interponendosi sulla loro strada.

Da Palazzo Barbieri spiegano che il provvedimento è stato preso in quanto, durante i grandi eventi che si svolgono in varie zone della città, ci sono persone che richiedono ai passanti in maniera petulante e sistematica denaro o sottoscrizioni, talvolta atteggiandosi in modo molesto. 

Questa attività di disturbo si concentra in particolare nelle vie principali del centro storico, in fiera, davanti agli ingressi agli ospedali, alle case di cura, alle stazioni, nei mercati, alle fermate degli autobus urbani ed extraurbani ed in altri analoghi luoghi dove c’è maggiore afflusso di persone.
Inoltre, grazie anche alle segnalazioni dei cittadini, viene sottolineato come questi operatori itineranti si approccino alle persone inseguendo i passanti, richiamandoli ad alta voce o interponendosi sulla loro strada, in maniera petulante, suscitando reazioni di fastidio e protesta.
Episodi di questo genere si sono infatti verificati nella zona della stazione di Porta Nuova, nelle vie e piazze del centro, così come nelle zone degli ospedali di Borgo Trento e Borgo Roma, dove sono stati segnalati giovani provenienti anche da altre province oltre che di stranieri, soprattutto dell’Est Europa.

Per questi motivi il vicesindaco Luca Zanotto ha firmato l’ordinanza che entrerà in vigore da lunedì e che, in caso di violazione, prevede una sanzione da 25 a 500, con facoltà per il trasgressore di estinguere l’illecito mediante il pagamento, in misura ridotta, di 50 euro. Inoltre saranno confiscati i proventi della violazione ed eventuali attrezzature impiegate nell’attività.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raccolta fondi e firme itineranti, vietate a Verona fino alla fine di maggio

VeronaSera è in caricamento