rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Attualità Borgo Trento / Via Sant'Alessio

Raccolta fondi per Daniele Iattarelli, già più di 8mila euro da 200 donatori

Il suo studio è stato distrutto dal nubifragio di domenica scorsa e le immagini di lui che in Via Sant'Alessio cerca di mettersi in salvo con l'acqua alla gola sono le più impressionanti tra quelle che sono circolate

«Dieci anni di lavoro da buttare via. Le mie attrezzature sono andate distrutte. Ero dentro al laboratorio quando è arrivata un'ondata di acqua e ghiaccio. Sono riuscito ad uscire per fortuna». Queste le parole di Daniele Iattarelli, titolare di uno studio odontotecnico di Via Sant'Alessio a Verona. Le immagini di lui che cerca di mettersi in salvo durante il nubifragio di domenica scorsa, 23 agosto, sono probabilmente quelle che hanno impressionato di più, anche perché l'odontotecnico si è davvero salvato per miracolo.
Daniele Iattarelli si trovava nel suo studio quando una grande massa di acqua e grandine ha sfondato una finestra e una porta, immergendolo quasi completamente. Aggrappandosi a dei tubi e passando da una finestra rotta, è uscito e si spinto fuori da Via Sant'Alessio. E proprio in quel momento una passante lo ha immortalato nel video che ha fatto il giro del web e non solo.

Tutto all'interno del suo studio, dai macchinari ai computer, è finito nella spazzatura. E per aiutarlo a ripartire, sulla piattaforma GoFundMe è stata lanciata una raccolta fondi. A crearla è stata Alessandro Pastore, che spiega: «Cerchiamo di ridargli un laboratorio, dove poter lavorare considerato anche il periodo che stiamo vivendo».
L'obiettivo della raccolta fonda è di raggiungere una cifra che consenta a Daniele Iattarelli di ripartire. Finora sono stati raccolti più di 8mila euro grazie ad oltre 220 donazioni. Chi volesse dare il proprio contributo lo può fare qui.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raccolta fondi per Daniele Iattarelli, già più di 8mila euro da 200 donatori

VeronaSera è in caricamento