rotate-mobile
Attualità Bardolino / Lungolago Francesco Lenotti

Domenica di pulizia dei fondali del Garda a Bardolino e a Peschiera

A Bardolino si sono dati da fare una cinquantina di subacquei dell'associazione Up & Down Diving School, mentre a Peschiera il club VeronApnea ha partecipato all'iniziativa «Spazza Apnea»

Ieri, 23 giugno, è stata una domenica di pulizie sulla sponda veronese del Lago di Garda per la concomitanza di due eventi distinti che si sono svolti a Bardolino e a Peschiera del Garda.

A Bardolino si sono dati appuntamento sul lungolago Lenotti una cinquantina di subacquei dell'associazione Up & Down Diving School ed un centinaio di volontari delle associazioni Sea Shepherd e Moto Club Bardolino. Il loro intento era quello di raccogliere quanti più rifiuti dal fondale e la lista degli oggetti ripescati è lunga: una decina di pneumatici, la batteria di una barca, tappeti di moquette verde, decine di bottiglie e bicchieri di vetro, i resti di una bambola, di un triciclo e di una sedia, posate e stoviglie di plastica, un vecchio gommone, pezzi di stoffe, pentole, catini e tubi di ferro, solo per citarne alcuni.
Il Comune di Bardolino ha patrocinato l'iniziativa e l'idroambulanza del comitato Bardolino Garda Baldo della Croce Rossa ha sorvegliato, insieme alla polizia nautica, le operazioni di raccolta e pulizia. «Siamo soddisfatti della pulizia che siamo riusciti a fare, usando anche alcuni palloni di sollevamento per riuscire a trascinare materiale molto pesante», ha spiegato Michele Girelli, alla guida dei sub Up & Down insieme a Mirko Ferrarese.

spazza-apnea-peschiera-del-garda-2
(I partecipanti di Spazza Apnea a Peschiera del Garda)

Nel Canale di Mezzo di Peschiera del Garda si è invece svolta l'iniziativa «Spazza Apnea», lanciata dall'Apnea Academy del campione Umberto Pellizzari. Sei club affiliati all'accademia di apnea si sono sfidati. Avrebbe vinto il club che ripescava il maggior quantitativo di rifiuti. VeronApnea ha partecipato immergendosi con dodici apneisti che dalle 9 alle 12 di ieri hanno raccolto di tutto dal fondale del Canale di Mezzo di Peschiera. Nello stesso momento, altri apneisti erano all'opera a Genova, Bari, Catania, Marina di Camerota e Roma.
Ancora non si conosce il nome del club che ha vinto questa edizione di «Spazza Apnea», anche se la vera vittoria è stata la pulizia del lago di Garda, dove purtroppo ancora finiscono tantissima spazzatura che si potrebbe anche facilmente reciclare, come vetro e plastica.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Domenica di pulizia dei fondali del Garda a Bardolino e a Peschiera

VeronaSera è in caricamento