Martedì, 22 Giugno 2021
Attualità Viale del Commercio

Protesta dei centri commerciali, Le Corti Venete: «Fateci aprire nei weekend»

La maggior parte dei negozi del punto vendita ha aderito alla manifestazione organizzata in tutta Italia abbassando simbolicamente le saracinesche

Le Corti Venete (Foto di repertorio)

Questa mattina, 11 maggio, alle 11, i punti vendita del centro commerciale Le Corti Venete hanno aderito alla protesta organizzata in tutti i centri commerciali d'Italia contro le chiusure nel fine settimana. Per alcuni minuti, i negozi hanno simbolicamente abbassato le loro saracinesche.
L'iniziativa ha coinvolto 30.000 negozi e supermercati ed è promossa da Ancd-Conad, Confcommercio, Confesercenti, Confimprese, Consiglio Nazionale dei Centri Commerciali e Federdistribuzione. La loro richiesta è semplice: immediata revoca delle misure restrittive che da oltre sei mesi impongono la chiusura dei negozi nei giorni festivi e pre-festivi.
Le associazioni del commercio hanno voluto così dar voce ai 780.000 lavoratori delle 1.300 strutture commerciali integrate presenti su tutto il territorio nazionale, che vivono da oltre un anno in un clima di forte incertezza.

«Il centro commerciale Le Corti Venete rappresenta un motore economico e un presidio occupazionale strategico a livello territoriale - ha commentato Simone Grisi, direttore del centro commerciale che fa parte del portfolio di Klépierre - Il 30% dei 60 negozi de Le Corti Venete è gestito da imprenditori locali. E l'indotto, tra diretto e indiretto, garantisce 600 posti di lavoro. Le Corti Venete, inoltre, con i suoi quattro milioni di visitatori l'anno, rappresenta una vera e propria piazza urbana, destinazione non solo per lo shopping ma anche per le numerose attività di ristorazione e tempo libero, nonché per i molteplici servizi rivolti alla cittadinanza. Il tutto condotto con i più elevati standard di sicurezza. Alla manifestazione di protesta ha aderito la maggior parte dei negozi del nostro centro».

Proprio in tema di sicurezza, con questa manifestazione è stato ribadito che centri, parchi e gallerie commerciali hanno da subito adottato protocolli rigorosi, garantendo che al loro interno non si registrasse alcun caso di focolaio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Protesta dei centri commerciali, Le Corti Venete: «Fateci aprire nei weekend»

VeronaSera è in caricamento