Venerdì, 25 Giugno 2021
Attualità Centro storico / Via del Pontiere, 32

Nuova sede della polizia locale a Verona: entro l'11 aprile la presentazione delle proposte

Le superfici minime richieste sono comprese tra 3.500 e 4 mila metri quadri complessivi da destinare a uffici, oltre a posti auto pertinenziali e ulteriori aree parcheggio per 50 motocicli

Scade sabato 11 aprile il termine per presentare al Comune la “manifestazione di interesse” per la nuova sede della Polizia locale. Il Comune, infatti, sta verificando la presenza sul mercato immobiliare di edifici da affittare, acquistare o proporre in permuta (scambiando lo stabile proposto con l’attuale sede) da adibire a nuovo Comando della Polizia locale. Il provvedimento è stato fatto dall’assessorato al Patrimonio.

Le superfici minime richieste sono comprese tra 3.500 e 4 mila metri quadri complessivi da destinare a uffici, oltre a posti auto pertinenziali (almeno 60) e ulteriori aree parcheggio per 50 motocicli.

L’immobile deve poi rispondere ad alcune precise caratteristiche tecniche. Deve essere ubicato nel territorio comunale di Verona, preferibilmente in zona centrale, deve essere libero, avere destinazione d’uso “direzionale”, risultare a norma ed essere dotato di impianto di condizionamento e cablaggio.

In più, la sede della Polizia Locale deve essere in regola con i requisiti antisismici previsti dalla legge. Nel caso attualmente non lo fosse, la proposta dovrà indicare il costo di massima da sostenere per renderlo rispondente alle normative.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova sede della polizia locale a Verona: entro l'11 aprile la presentazione delle proposte

VeronaSera è in caricamento