rotate-mobile
Attualità Centro storico / Piazza Brà

A Verona due settimane di iniziative per l'anniversario della Liberazione: oratrice ufficiale sarà Benedetta Tobagi

Un ricco programma nel capoluogo scaligero per la festa del 25 aprile: «Le stesse istituzioni democratiche che rappresentiamo sono nate dopo il 25 aprile 1945 così come la nostra democrazia», ha detto l’assessore alla memoria storica Jacopo Buffolo

Mostre, presentazioni di libri e cerimonie. È composto da tanti e diversi eventi, distribuiti su tutto il territorio, l’ampio programma condiviso che punta a coinvolgere il più possibile la cittadinanza nelle celebrazioni del 79esimo anniversario della Liberazione. Oratrice ufficiale la dott.ssa Benedetta Tobagi, vincitrice del premio Campiello 2023 con il libro “La Resistenza delle donne”. Verona ha scelto di ricordare così il 25 aprile, i cui appuntamenti prenderanno il via da domani, giovedì 18 aprile, con la presentazione del libro "Caccia ai Nazisti" e proseguiranno fino al primo maggio con l’iniziativa di Anpi "È festa d’aprile!".

L’ampio programma è stato presentato oggi dall’assessore alla Memoria storica insieme ad Andrea Castagna presidente provinciale Anpi Verona. Presenti il presidente di Assoarma Verona Roberto Pellegrini, il vicepresidente Aned Fiorenzo Fasoli, Mauro Orvieto della Comunità Ebraica Verona, e il prof. Gianfranco Ceccanei autore del libro "Italiani nelle SS 1943 – 1945" da cui è stata realizzata la mostra in programma dal 19 aprile al 2 maggio 2024, alla sala Birolli, via Macello 17.

«L’amministrazione affronta questo 79esimo anniversario della festa della liberazione con uno spirito di approfondimento storico e riflessione sull’oggi - dichiara l’assessore alla memoria storica Jacopo Buffolo -. Le stesse istituzioni democratiche che rappresentiamo sono nate dopo il 25 aprile 1945 così come la nostra democrazia. Per questo, insieme alle istituzioni cittadine e alle associazioni abbiamo elaborato un ricco programma che alle cerimonie ufficiali affianca momenti di approfondimento storico-politico. Siamo onorati poi di avere ospite la dott.ssa Tobagi proprio per segnare il passo dei tempi, inteso come passaggio generazionale, e valorizzare le storie delle tante donne che presero parte alla resistenza, anche nella nostra città, basti pensare alla figura di Rita Rosani».

«Le iniziative che sono state messe in campo dal Comitato unitario, insieme a molte associazioni - spiega il presidente Anpi Andrea Castagna - sono la dimostrazione di una Verona dalla grande vivacità di celebrazioni a ricordo del 25 aprile. Testimonianza di come la nostra città possa rappresentare degnamente quella Medaglia d’Oro posta sul Gonfalone».

La Festa della Liberazione

Giovedì 25 aprile le celebrazioni inizieranno alle 9.45 con il raduno in piazza Bra. Alle 10 seguirà l’alzabandiera, alla presenza delle autorità civili e militari della città, e la deposizione di tre corone ai piedi del monumento ai Caduti di tutte le guerre, del monumento al Partigiano e della targa dei Deportati nei campi di sterminio.

Vi sarà poi la formazione del corteo che si recherà in piazza Viviani per la deposizione delle corone alla targa dei Caduti della battaglia in difesa del palazzo delle Poste e alla Sinagoga, davanti alla targa in memoria della medaglia d’oro Rita Rosani. Alle 11 il corteo si dirigerà in zona Liston davanti alla statua equestre - in caso di pioggia alla sala Auditorium della Gran Guardia - dove sarà data lettura delle motivazioni del conferimento della Medaglia d’oro al Valor Militare alla città di Verona.

Sono previsti gli interventi del sindaco, del Prefetto di Verona e del presidente della Provincia. Successivamente prenderanno la parola il Presidente della Consulta Studentesca e la Presidente del Consiglio degli studenti. Intervento dell’oratrice ufficiale, la scrittrice e conduttrice radiofonica, dott.ssa Benedetta Tobagi, figlia minore del giornalista Walter Tobagi, assassinato dalla “Brigata XXVIII marzo” il 28 maggio 1980.

Alle 17, in piazza Cittadella, cerimonia in memoria della Medaglia d’Oro al Valor Militare Sottotenente Andrea Paglieri con la deposizione di una corona d’alloro, promossa  dall'Associazione Nazionale Arma di Cavalleria.  Le celebrazioni per il 79° anniversario della Liberazione termineranno alle ore 18, con la cerimonia dell’ammaina bandiera in piazza Bra. Nella giornata del 25 aprile, dalle 9.30 alle 12.30, con partenza da piazza Cittadella angolo via Montanari, si va "In bici sui luoghi della Resistenza", con la biciclettata organizzata da FIAB. Per informazioni è possibile contattare il 045 9617911. Dal 25 aprile al 1° maggio al Parco della Provianda di Santa Marta si terrà l’iniziativa ‘È festa d'aprile!’ a cura di ANPI Verona, in collaborazione con UDU Verona, Rete degli Studenti Medi di Verona, ARCI Yanez e CGIL Verona.

Altri eventi in programma

Il 18 aprile alle 17.30 in sala conferenze Banco BPM la presentazione del libro ‘Caccia ai Nazisti’. Il prof. Renato Camurri ne discute con l'autore del libro, il procuratore militare Marco De Paolis, che ha portato alla sbarra gli autori dei crimini nazisti nascosti nell'armadio della vergogna.

Dal 19 aprile al 2 maggio 2024, alla sala Birolli in via Macello 17,  la mostra "Italiani nelle SS: autori/esecutori 1943-1945". Il Circolo Carlo Levi / Filef di Berlino in collaborazione con Aned Verona, ha realizzato una mostra sulla narrazione indifferenziata della categoria degli “italiani brava gente”, le interazioni tra nazismo e fascismo e il ruolo dei soldati italiani che si arruolarono nelle SS.

Il 23 aprile dalle 8 alle 9 la cerimonia di scopertura della restaurata targa alle scuole Busti, ad opera dell'ANPI Verona, che riporta i nomi dei 24 partigiani di Borgo Roma. Il 24 aprile alle 10 alla stazione di Porta Vescovo la cerimonia in memoria degli operai delle Officine Ferroviarie caduti nella guerra di Liberazione – RSU dei lavoratori CGIL, UIL, CISL. Programma completo delle iniziative sul sito del Comune di Verona. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Verona due settimane di iniziative per l'anniversario della Liberazione: oratrice ufficiale sarà Benedetta Tobagi

VeronaSera è in caricamento