menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine generica

Immagine generica

Troppi rinvii e ritardi nel progetto: Ikea rinuncia ad insediarsi a Verona

Il colosso svedese avrebbe comunicato all'amministrazione comunale scaligera la definitiva rinuncia al centro che inizialmente sarebbe dovuto sorgere alla Marangona, a causa dei numerosi ritardi

Ikea avrebbe definitivamente rinunciato al progetto Verona. Stando a quanto riporta l'Ansa infatti, uno dei responsabili Sviluppo del colosso svedese, Paolo Del Mastro Calvetti, avrebbe comunicato ufficialmente all'amministrazione comunale la volontà di affossare del tutto il piano d'insediamento nel capoluogo scaligero, a causa dei numerosi ritardi. 

Il progetto era nato sotto l'egida dell'amministrazione, che intendeva far sorgere il punto vendita ed un centro commerciale nella zona della Marangona. Lo stop è poi arrivato all'inizio di giugno 2018, con la giunta Sboarina finita al centro delle critiche dell'ex sindaco e degli altri oppositori. Successivamente sarebbero state prese in considerazione altre ipotesi, partendo dal cambio zona dove far sorgere il progetto. Proprio però i ritardi e i rinvii nella definizione della zona, con lo slittamento dei relativi adempimenti burocratici a amministrativi, avrebbero portato alla rinuncia da parte della multinazionale. 
Stando alle stime iniziali, il progetto del colosso svedese avrebbe creato mille posti di lavoro e generato un indotto da 250 milioni di euro. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Non siete soli: lettera canzone dedicata agli studenti

  • social

    La Storia di Verona: da oggi in libreria e in edicola

  • Benessere

    Melograno: antiossidante e brucia grassi, ma non solo

  • social

    4 Maggio Star Wars Day

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento