Attualità

Festa d’Estate a Bussolengo: ultimi biglietti per "Profumo di pesca: cenando in Mazzini"

La quarta edizione di “Profumo di pesca: cenando in Mazzini” offrirà ai commensali un menù a base di pesca con l’accompagnamento musicale di Paolo Zanarella

“Profumo di pesca: cenando in Mazzini”, l’appuntamento più atteso della Festa d’Estate di Bussolengo è quasi sold out. Con due antipasti, due primi, un secondo, un contorno, un dessert, un menù vegetariano e un menù per i bambini, la cena dedicata al frutto estivo per eccellenza dimostra già di poter soddisfare qualsiasi tipo di palato. Sull’evento gastronomico, Massimo Girelli, assessore alla Promozione del territorio e alle Manifestazioni ha commentato: «Per noi la Festa d’Estate va al di là dell’essere una celebrazione del territorio. Quest’anno in particolare c’è grande attesa per questa serata. Dopo i lunghi mesi di lockdown e incertezze cogliamo l’occasione di questa lunghissima tavolata per dare ai cittadini l’opportunità di incontrarsi nuovamente, di sedersi l’uno accanto all’altro e condividere momenti gioiosi, di rivivere un senso di comunità. Il tutto chiaramente, nel pieno rispetto delle regole anti Covid-19».

Organizzata per venerdì 30 luglio alle ore 20, la tavolata lunga ben 200 metri prevede posti limitati che si possono acquistare online, oppure presso il Bar Cappelleria, il negozio Mad Mode Abbigliamento e la Tabaccheria Castioni. La maggior parte dei biglietti per l’evento sono andati a ruba nei primi giorni dell’apertura delle vendite, con più di 100 posti prenotati già nelle ore dopo la conferenza stampa della settimana scorsa. I pochi biglietti rimanenti sono ancora in vendita a venticinque euro l’uno per gli adulti e dodici per i ragazzi fino ai 12 anni.

In caso di maltempo la cena sarà spostata al Mercato Ortofrutticolo in Via Molinara, 50. Qui, per l’acquisto dei biglietti alla cena: www.bestplan.it/cenandoinmazzini.

Contatti:

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festa d’Estate a Bussolengo: ultimi biglietti per "Profumo di pesca: cenando in Mazzini"

VeronaSera è in caricamento