menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(Foto di repertorio)

(Foto di repertorio)

Operatori del 118 nelle scuole medie per insegnare il primo soccorso

È il progetto formativo «Primo soccorso a scuola», che vede insieme Comune di Verona e Centrale Operativa Suem 118 dell'Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata

Capire le situazioni di emergenza, contattare il 118 e farsi guidare dagli operatori nell'attesa che arrivino i soccorsi. Poche operazioni, ma fondamentali per salvare vite umane e che anche i ragazzi più giovani devono essere in grado di attuare. Proprio a loro, agli studenti delle scuole medie, è rivolto il progetto formativo «Primo soccorso a scuola», che vede insieme Comune e Centrale Operativa Suem 118 dell'Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata. L'intento è portare nelle scuole le principali nozioni di primo soccorso.

Dal prossimo ottobre a maggio 2020, infatti, una volta al mese, gli operatori del Suem saranno nelle scuole per due ore d'incontro con i ragazzi della seconda media. Medici ed infermieri spiegheranno agli alunni le basi del primo soccorso: imparare a riconoscere le situazioni di pericolo e le circostanze che richiedono l'intervento di un adulto o dell'ambulanza e allertare correttamente i servizi di soccorso; apprendere il funzionamento e l'utilizzo di un defibrillatore, le manovre di primo soccorso come il massaggio cardiaco e la disostruzione delle vie aeree o di primo soccorso nei casi di trauma.

Educare i giovani è fondamentale, anche nel campo del primo soccorso - ha dichirato l'assessore all'istruzione del Comune di Verona Stefano Bertacco - Situazioni di emergenza, con persone in difficoltà o che si sentono male, possono verificarsi ovunque, anche nelle scuole. Avere ragazzi preparati, che sanno come agire nell'immediato, è fondamentale per i cittadini. Un'occasione anche per sviluppare nei giovani una cultura del primo soccorso e renderli consapevoli che le proprie capacità e i propri comportamenti possono fare la differenza.

Per attivare il progetto, completamente gratuito per le scuole, è a disposizione l'Ufficio Progetto Educativi e Didattici del Comune di Verona.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Non siete soli: lettera canzone dedicata agli studenti

  • social

    La Storia di Verona: da oggi in libreria e in edicola

  • Benessere

    Melograno: antiossidante e brucia grassi, ma non solo

  • social

    4 Maggio Star Wars Day

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento