Giovedì, 28 Ottobre 2021
Attualità

Verona in ansia per la piena dell'Adige: aperta la galleria per farlo defluire

Nella mattinata di martedì il fiume raggiungerà il picco, con una portata di 1.900 metri cubi al secondo, quasi prossima ai massimi storici. Nel frattempo gli istituti scolastici restano chiusi un altro giorno

È iniziato alle 8 di martedì mattina il passaggio in città della piena del fiume Adige, dopo l'ondata di maltempo che si è abbattuta su Verona e provincia e che dovrebbe tornare a manifestarsi nel corso della giornata del 30 ottobre. Il deflusso dovrebbe durare almeno fino alle ore 12 e ai cittadini viene richiesto di fare attenzione lungo gli argini del fiume, per evitare di porsi in situazioni di rischio.

Pioggia su Verona e provincia: l'Adige in Piena

CHIUSA LA GALLERIA, RIAPRONO LE SCUOLE

I modelli previsionali, fanno sapere dalla Regione Veneto, parlano di una portata di 1.900 metri cubi al secondo, quasi prossima ai massimi storici. La Prefettura di Verona è stata informata dalla Protezione Civile regionale che per motivi di sicurezza occorre monitorare attentamente il fenomeno. Sempre da Venezia, nella giornata di lunedì, era arrivata la comunicazione che era stata attivata la procedura per l'apertura della galleria Mori Torbole, avvenuta poi in serata. 
Anche martedì invece sono rimaste chiuse le scuole di tutto il Veneto per “tutelare la pubblica incolumità e la sicurezza stradale, limitando gli spostamenti della popolazione e i conseguenti volumi di traffico lungo le strade della provincia”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona in ansia per la piena dell'Adige: aperta la galleria per farlo defluire

VeronaSera è in caricamento