rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Attualità Centro storico / Piazza Bra

Primi passi verso l'adozione del piccolo Marco, che però resta in istituto

Il bimbo di tre anni, tolto alla famiglia affidataria il giorno di Santa Lucia, rimane in adozione, ma il tribunale ha disposto perizie sui nonni, sulla mamma e sulla famiglia che lo ha cresciuto

La cattiva notizia è che il piccolo Marco, per il momento, resta in istituto. Quella buona è che sono state ordinate delle perizie sulla famiglia a cui era stato tolto, sui nonni che vorrebbero adottarlo e anche sulla madre. Così è stato deciso dalla Corte d'Appello del Tribunale dei minori di Venezia venerdì scorso, 18 gennaio. Una sentenza depositata ieri, 22 gennaio, e riportata su L'Arena da Camilla Ferro.

Non sono bastate tutte le forme di pressione adottate dalla città di Verona. I consiglieri regionali avevano scritto una lettera al tribunale e circa duecento cittadini hanno partecipato ad una fiaccolata per chiedere che il bambino passasse le feste natalizie con la famiglia affidataria che per due anni lo ha cresciuto oppure con i nonni. Il bimbo è stato portato in un istituto per l'adozione nel giorno di Santa Lucia e da quel giorno è ancora lì e lì dovrà stare, secondo quanto deciso dalla Corte d'Appello.

Gli spiragli positivi provengono però dalla decisione di disporre una Ctu, consulenza tecnica d'ufficio. In pratica, una psicoterapeuta del tribunale esaminerà la famiglia affidataria, i nonni e anche la mamma del piccolo a cui è stato dato il nome di fantasia Marco. E la notizia è positiva perché questa perizia potrebbe essere il primo passo verso la definitiva adozione del bambino. Un bimbo che potrebbe tornare nella famiglia che lo ha cresciuto quando era in affidamento, oppure potrebbe essere dato in adozione ai nonni. Ma la vera novità è la perizia sulla madre, una giovane che sta compiendo un percorso di disintossicazione per superare quei problemi che nel 2016 gli sono costati l'allontanamento del figlio.

Il Comune di Verona continuerà a seguire la vicenda e a sperare in un lieto fine per il piccolo Marco in tempi brevi.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Primi passi verso l'adozione del piccolo Marco, che però resta in istituto

VeronaSera è in caricamento