Pfas ed ex Miteni: a fine gennaio si discute l'approvazione del progetto di bonifica

La Conferenza dei Servizi è stata convocata dal Comune di Trissino, in accordo con la Regione, per il 31 del mese. Durante l'incontro verrà discusso il progetto della società International Chemical Investors Italia 3 Holding S.r.l.

Immagine di repertorio

Il Comune di Trissino, in accordo con Regione del Veneto e tutti gli enti coinvolti, ha inviato  la convocazione per il 31 gennaio, alle ore 10, nella sede Arpav a Vicenza, della Conferenza dei Servizi relativa al procedimento di bonifica/messa in sicurezza dell’area “Miteni spa” in località Colombara.

Nella seduta verrà analizzato e valutato in dettaglio il progetto di bonifica dell’area presentato il 31 dicembre scorso dalla proprietà, la società International Chemical Investors Italia 3 Holding S.r.l. in risposta a quanto stabilito nel corso dell’ultima conferenza dei servizi dello scorso ottobre.

In quell’occasione, la Regione del Veneto, insieme a Comune di Trissino e Provincia di Vicenza con tutti gli enti coinvolti, imposero alla proprietà dell’ex-Miteni di presentare i progetti di bonifica dell’area dell’ex-stabilimento produttivo di Trissino entro fine 2019 per poter intervenire quanto prima nel sito inquinato. Alla proprietà fu chiesto di presentare l’aggiornamento del documento di analisi del rischio per i suoli e, sempre negli stessi termini, il progetto di bonifica delle acque di falda.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il progetto presentato è in corso di valutazione da parte degli uffici tecnici regionali che produrranno le proprie osservazioni in occasione della seduta convocata per il 31 gennaio prossimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, in vigore la nuova ordinanza firmata da Zaia: cosa cambia a Verona

  • Coronavirus in Germania, la testimonianza di un veronese: «Niente quarantena e allarmismo in TV»

  • Coronavirus, nuovi casi positivi a Verona ma rallentano ricoveri e decessi

  • In 24 ore 15 morti positivi al virus nel Veronese: frenano contagi e ricoveri. Veneto: 9.177 casi

  • Covid-19, altri 33 tamponi positivi in provincia di Verona. Aumentano anche i "negativizzati"

  • Covid-19, nuova impennata di casi a Verona, ma prosegue il calo dei ricoveri

Torna su
VeronaSera è in caricamento