menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(Foto di repertorio)

(Foto di repertorio)

Verona, la più severa d'Italia negli esami di guida. Bocciato il 36,81%

Gli ultimi dati si riferiscono all'anno scorso e sono stati analizzati dall'Asaps, l'associazione sostenitori ed amici della polizia stradale

Il Ministero dei trasporti ha pubblicato il Conto Nazionale delle Infrastrutture e dei Trasporti per gli anni 2018-2019. Il documento è stato analizzato dall'Asaps (Associazione sostenitori ed amici della polizia stradale), la quale si è concentrata sulle statistiche che riguardano gli esami per il conseguimento della patente in Italia.

L'anno scorso, quasi 2 milioni di candidati (1.942.083) hanno provato a superare il test per ottenere una delle varie patenti. E circa il 76% di loro è riuscito a superare l'esame. Le regioni in cui si è bocciato di più sono il Trentino Alto Adige, la Liguria e la Toscana, mentre i territori regionali con il maggior numero di promossi sono Puglia, Sicilia e Calabria.

È però l'analisi delle singole province a mettere in risalto il dato della provincia di Verona. Il territorio scaligero è infatti quello con il maggior numero di candidati respinti in percentuale (36,81%). Poco più di un candidato su tre (7.008 su 18.797) nel Veronese non ha superato l'esame per la patente di guida l'anno scorso. Il dato più alto in tutta Italia, seguito dal quelli di Ravenna (34,41%) e Cagliari (33,07%). Ed è soprattutto nella pratica che viene riscontrata maggiore severità, perché nella teoria le percentuali più alte di bocciati si notano nelle province di Roma, Massa Carrara e Livorno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Politica

Da Verona parte la crociata contro Sanremo, Castagna: «È diventato Sodoma e Gomorra?»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento