rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Parco Natura Viva, nato il piccolo di canguro: di che colore è il fiocco?

Mr e Mrs Grey, i due marsupiali del parco, sono diventati genitori, ma occorrerà attendere che il nascituro sia pronto ad uscire dalla "tasca" della madre per conoscerne il sesso

Dal marsupio di Mrs Grey spunta ancora solo la sua testolina ma a guardarlo bene, il piccolo canguro grigio orientale sembrerebbe quasi pronto a spiccare il suo primo salto nel mondo esterno: quando la sua mamma bruca a terra, lui allunga il collo per curiosare ed annusare ma evidentemente, non è ancora pronto a lasciare quella tasca che lo contiene così premurosamente. Di lui non si conosce l’età precisa né il sesso ma dallo sguardo vispo, possiamo già prevedere che Mr e Mrs Grey avranno un bel da fare nelle settimane a venire.

.

I canguri del Parco Natura diventano "genitori"

«La nascita di una canguro - spiega Camillo Sandri, veterinario e direttore tecnico del Parco Natura Viva di Bussolengo - è sempre difficile da datare poiché il parto e le prime settimane di allattamento avvengono nel ventre della mamma senza che il piccolo sia visibile dall’esterno. Un mese fa ci accorgevamo già di qualcosa che si muoveva nel marsupio ma per vederlo saltar fuori e conoscerne il sesso, non ci resta che attendere qualche altra settimana». A quel punto poi, il piccolo continuerà ad andare e venire dal marsupio fin quasi al compimento dell’anno per continuare a succhiare il latte, scaldarsi ed essere accudito da Mrs Grey, che si sta dimostrando un’ottima mamma. «I tre compongono una famiglia molto equilibrata - prosegue Sandri - e il piccolo sembra essere il frutto di un vero “colpo di fulmine” tra i genitori: nato a Parigi lui e in Germania lei, si sono incontrati la prima volta al Parco Natura Viva nel 2017. Si sono piaciuti subito e anche la nascita del loro primogenito non ha cambiato di molto il loro affiatamento: non si allontanano mai l’uno dall’altra e anche se lei protegge molto il piccolo, qualche volta lascia che il papà si avvicini fino ad annusarlo per bene». Nei mesi a venire, sarà la mamma a seguire e guidare il cangurino nei suoi spostamenti fino a quando non diventerà completamente indipendente, proprio come un canguro grigio adulto dell’Australia orientale.

Sullo stesso argomento

Video popolari

Parco Natura Viva, nato il piccolo di canguro: di che colore è il fiocco?

VeronaSera è in caricamento