Il Teatro Stabile del Veneto e quello di Verona si accordano e firmano la pace

Il Teatro Stabile di Verona rinuncia a ricorrere in appello in relazione al decreto ingiuntivo presentato a danno del Teatro Stabile del Veneto, che a sua volta si impegna a versare una somma conciliativa

Teatro Nuovo di Verona

Il presidente del Teatro Stabile del Veneto, Giampiero Beltotto, e il presidente di Fondazione Atlantide-Teatro Stabile di Verona, Andrea Bolla, hanno firmato un atto di transazione che risolve ogni vertenza giudiziaria in essere «nell'auspicio di futura collaborazione nel primario interesse della promozione delle attività teatrali nel Veneto». In particolare, il Teatro Stabile di Verona ha rinunciato a ricorrere in appello in relazione al decreto ingiuntivo presentato a danno del Teatro Stabile del Veneto che a sua volta si impegna a versare una somma conciliativa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Oggi il Teatro Stabile del Veneto, con il consiglio di amministrazione che ha votato all’unanimità questo accordo, ed il Teatro Stabile di Verona fanno pace dopo una serie di incomprensioni e si volta pagina allo scopo di lavorare assieme - ha dichiarato Beltotto - In un momento così drammatico per il teatro, questa risoluzione segna una giornata importante per il teatro veneto. Devo ringraziare Andrea Bolla e Paolo Valerio che hanno lavorato a questo risultato con saggezza e lungimiranza. Un grazie sentito al presidente Luca Zaia, che non ha mai fatto mancare il sostegno della Regione, e in particolare al già assessore regionale Cristiano Corazzari che ha innescato la miccia sulla base del dialogo e della collaborazione».
«È con comune soddisfazione che le nostre due importanti istituzioni del teatro veneto raggiungono un accordo che vuole essere l’inizio di una proficua collaborazione artistica: due Teatri Stabili che, con reciproco rispetto, sono punti di riferimento del teatro e della cultura nella nostra straordinaria regione», ha aggiunto Bolla.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arriva App di biosorveglianza targata Veneto e Luca Zaia annuncia un'«ordinanza innovativa»

  • Lo studio a Negrar: «Minore è la quantità di virus, meno gravi i sintomi della malattia»

  • Ingannato dalla chiamata de Numero Verde della Banca: rubati soldi dal conto corrente

  • Nuova ordinanza a Verona contro il virus: le tre "aree" della città e tutti i divieti in vigore

  • Contro gli assembramenti, provvedimenti diversificati e "zone rosse" a Verona

  • Polemica su Crisanti, il professor Palù: «È un mio allievo esperto di zanzare»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento