Sopralluoghi e verifiche di Arpav negli ospedali di Zevio e Isola della Scala

Il personale dell’Agenzia regionale per la protezione ambientale del Veneto ha compiuto delle verifiche principalmente sugli impianti elettrici, sulla rimessa in esercizio di montalettighe e ascensori

Le verifiche dei tecnici Arpav

I tecnici dell’Agenzia regionale per la protezione ambientale del Veneto (Arpav) hanno concluso i sopralluoghi per la riapertura di alcuni ospedali da dedicare all’emergenza sanitaria. Si tratta dell’ospedale di Monselice in provincia di Padova, di Valdobbiadene (TV) e di altre due strutture a Isola della Scala e Zevio in provincia di Verona.

Le verifiche hanno riguardato principalmente gli impianti elettrici, la rimessa in esercizio di montalettighe e ascensori e nel caso di Monselice i sistemi di circolazione dell'aria. A Monselice nello specifico sono stati effettuati campioni d'aria per rilevare polveri e sostanze organiche in modo da garantire la massima sicurezza del microclima. Le analisi chimiche sono state eseguite dal laboratorio regionale dell’Agenzia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'attività si è svolta a supporto della Protezione Civile e del Servizio sanitario della Regione del Veneto ed è solo una di quelle messe in campo in questi giorni. L’Agenzia infatti sta mettendo a disposizione personale e competenze per fronteggiare l'emergenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nel Veronese sono 29 i nuovi casi positivi e 1.808 gli isolati: tutti i Comuni di riferimento

  • Due classi chiuse per casi positivi al virus nel Veronese: «Rispettate le precauzioni»

  • Per gli otto comuni veronesi confinanti col Trentino 4 milioni di euro

  • Picchiata dal marito: luna di miele da incubo per una sposa veronese

  • Nuovi 40 casi positivi al virus nel Veronese e 1.987 gli isolati: tutti i Comuni di riferimento

  • Tamponi a studenti e personale scolastico: ecco l'app per le prenotazioni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento