Martedì, 15 Giugno 2021
Attualità Santa Lucia e Golosine / Via Sommacampagna

Nuova ordinanza di Zaia: «In spiaggia, per ogni ombrellone 12 mq di spazio»

Il provvedimento aggiorna le linea guida per i gestori di stabilimenti balneari. I Comuni potranno concedere deroghe in zone soggette a particolare erosione, ma i metri quadrati non potranno essere inferiori a 10,5

(Foto generica di repertorio)

Il presidente della Regione Luca Zaia ha firmato ieri, 7 maggio, una nuova ordinanza sull'emergenza Covid-19. Le disposizioni modificano le linee guida che i gestori degli stabilimenti balneari devono rispettare.

«Al fine di garantire il corretto distanziamento sociale ed interpersonale, dovrà essere perseguito il maggiore distanziamento possibile tra gli ombrelloni posizionati sulla spiaggia e comunque nel rispetto del limite minimo di distanza tra ombrelloni della stessa fila e tra file che garantisca una superficie minima ad ombrellone di 12 metri quadrati. In caso di utilizzo di altri sistemi di ombreggio andranno comunque garantite aree di distanziamento equivalenti a quelle garantite dal posizionamento degli ombrelloni». Questo si legge nell'ordinanza che quindi aumenta da 10 a 12 metri quadrati lo spazio a disposizione dei bagnanti.

Nel documento, viene comunque concessa alle amministrazioni comunale la possibilità di ridurre la superficie minima ad ombreggio «prevedendo in apposita ordinanza straordinaria comunale la possibilità di ridurre tale superficie, esclusivamente in zone soggette a particolari fenomeni erosivi, garantendo comunque un'area di distanziamento non inferiore a 10,5 metri quadrati fra i sistemi di ombreggio».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova ordinanza di Zaia: «In spiaggia, per ogni ombrellone 12 mq di spazio»

VeronaSera è in caricamento