Martedì, 28 Settembre 2021
Attualità Porto San Pancrazio / Lungadige Galtarossa

È scattato l'orario estivo degli autobus urbani ed extraurbani di Atv

Resterà in vigore fino al 9 settembre. Sostanzialmente riconfermati i servizi dello scorso anno, in particolare quelli dedicati ai turisti

È operativo da oggi, 11 giugno, l'orario estivo 2018 degli autobus urbani ed extraurbani di Atv. Resterà in vigore fino al 9 settembre. Sostanzialmente riconfermati i servizi dello scorso anno, in particolare quelli dedicati ai turisti.

Nel servizio urbano di Verona le novità sono la riattivazione del transito della linea 61 da viale della Repubblica e l'estensione a tutto l'arco della giornata della frequenza di un bus ogni ora sulla linea 13 per Mizzole. Inoltre, la linea 61 e la 62 avranno la stessa frequenza del periodo invernale, con una corsa ogni 30 minuti.

Per il servizio extraurbano, viene confermata integralmente la struttura della scorsa estate, compresi i collegamenti a favore dei pendolari dei due principali comuni scaligeri, Legnago e Villafranca. Viene mantenuta infatti anche in estate la frequenza di un bus ogni ora sulla linea 144 tra Legnago e Verona su tutto l'arco della giornata, con ulteriori rinforzi nelle ore di punta. Frequenza cadenzata di un bus ogni mezz'ora (1 ora nelle fasce orarie di metà mattina e metà pomeriggio) sulla direttrice Villafranca-Verona grazie alle linee 157-158-159-160. La novità principale è l'istituzione di un collegamento diretto tra il Lago di Garda e il territorio comunale di Valeggio sul Mincio. Grazie al prolungamento della linea 479 infatti, Valeggio e Borghetto saranno collegati con Peschiera, Lazise e le località dell'entroterra gardesano fino ad Affi, con cinque corse in andata e altrettante in ritorno, comprese tra le 8 e le 20.

In totale i passeggeri trasportati nei mesi estivi dello scorso anno sulla rete gardesana sono stati 744mila, sempre in crescita anno dopo anno. Una crescita particolarmente marcata nei periodi di inizio e fine estate (da maggio a metà giugno e da metà settembre a fine ottobre) dove si è registrato un incremento complessivo del 31%. Una conferma dunque che la stagione turistica tende sempre più a ampliarsi, consentendo di migliorare anche la performance complessiva del servizio di trasporto. Molto significativo anche l'aumento registrato dal collegamento tra il Lago e l'Aeroporto Catullo che ha trasportato 8.300 passeggeri, +29% rispetto l'anno precedente.

E per chi al lago preferisce il monte Baldo, viene riproposto il Pass Atv+Funivia. Con 22 euro si può viaggiare in bus su tutte le linee del Lago e di Verona più un viaggio a/r sulla Funivia.

Forte degli oltre 7.000 passeggeri trasportati l'anno scorso e del suo crescente apprezzamento, viene confermata per l'estate 2018 anche la linea turistica Lago di Garda - Venezia, (già operativa dal 22 maggio) con partenze il martedì, mercoledì, giovedì e venerdì. Riproposti anche tutti gli altri servizi turistici: il servizio post-opera Arena di Verona-Lago di Garda, in partenza da piazza Cittadella mezz'ora dopo il termine dello spettacolo che, grazie alla collaborazione con l'Associazione Albergatori di Garda, permette agli spettatori dell'Arena di ritornare comodamente alle località di soggiorno comprese tra Peschiera a Malcesine; la linea Verona-Cattolica che dall'8 giugno, ogni venerdì e sabato, tocca le più rinomate località della Riviera Romagnola e dei Lidi Ferraresi e Ravennati, con orari pensati anche per i giovani che vogliono trascorrere un week-end di mare e divertimento in tutta sicurezza; il Bus Walk&Bike Lessinia che ogni sabato e domenica trasporta i bikers con le loro bici da Verona la Lessinia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

È scattato l'orario estivo degli autobus urbani ed extraurbani di Atv

VeronaSera è in caricamento