Martedì, 22 Giugno 2021
Attualità Stazione / Piazzale XXV Aprile

Al via l'orario estivo di Trenitalia: potenziati i collegamenti, tutte le agevolazioni e le novità in Veneto (e non solo)

Con il nuovo orario di Trenitalia per l'estate arrivano anche tante nuove offerte per favorire il turismo, dal mare alla montagna, dal lago di Garda alle città d'arte come Verona

Treno - Bicicletta (foto via TrevisoToday)

Connettere i territori attraverso la mobilità integrata e sostenibile, consentendo alle persone di riscoprire l’Italia viaggiando in treno in totale sicurezza. Sono i principali obiettivi dell’orario estivo di Trenitalia (Gruppo FS Italiane) al via da domenica 13 giugno 2021. I dettagli del nuovo orario sono stati illustrati oggi da Luigi Corradi, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Trenitalia, Sabrina De Filippis e Paolo Attanasio, rispettivamente Direttori delle Divisioni Passeggeri Regionale e Lunga Percorrenza.

Tra le principali novità dell’orario estivo 2021 di Trenitalia, il nuovo Frecciarossa notturno Milano – Reggio Calabria, che avvicina Nord e Sud d’Italia anche di notte, i nuovi collegamenti Frecciarossa FAST fra la Lombardia e la Calabria, e i nuovi collegamenti regionali verso le mete estive della Penisola con soluzioni integrate treno, bus, traghetto e mobilità dolce alla scoperta del mare, della montagna, dei borghi e delle città d’arte italiane. Al centro dell’orario estivo 2021 le azioni del Gruppo FS Italiane per la tutela della salute delle persone, viaggiatori e dipendenti, durante i loro spostamenti in treno. Dai dispenser di igienizzante a bordo treno all’installazione sulle Frecce dei nuovi filtri al grafene che, grazie alle loro caratteristiche, permettono una consistente diminuzione della carica di virus e batteri, migliorando significativamente la qualità dell’aria all’interno del treno. Confermata la capienza massima del 50% a bordo di tutta la flotta di Trenitalia.

Nell’orario estivo sono oltre 150 le fermate al giorno in più delle Frecce dedicate al traffico turistico estivo, con 230 collegamenti quotidiani per le città d’arte, il mare, la montagna. A queste si aggiungono nuove fermate per gli Intercity, circa 1.200 collegamenti regionali verso il mare e 400 verso le mete della natura, oltre a circa 1.400 collegamenti per le città d’arte, per un totale di oltre 5.800 corse regionali al giorno a cui si aggiungono i circa 1.000 treni regionali al giorno di Trenitalia Tper.

L’offerta regionale in Veneto

Collegamento diretto Belluno – Venezia Santa Lucia

Ogni giorno 15 i collegamenti consentiranno di raggiungere Venezia da Belluno e viceversa, senza cambi e con un risparmio di oltre dieci minuti sui tempi di viaggio.

Tre Cime Link

Dal 24 giugno, arrivando in treno nella stazione di Calalzo sarà possibile raggiungere in bus la città di Auronzo, il lago di Misurina e le Tre Cime di Lavaredo. Servizio realizzato in collaborazione con Dolomiti Bus.

Trenobus delle Dolomiti

Grazie ai 60 posti riservati alle biciclette, tutti i fine settimana sino all’11 settembre, il Trenobus delle Dolomiti permette ai viaggiatori della linea Venezia – Belluno di percorrere le piste ciclabili del bellunese, tra cui quella che collega Belluno al lago di S. Croce. Dal 26 giugno utilizzando bus dedicati, sarà possibile proseguire il viaggio da Ponte nelle Alpi fino alla Val Zoldana e da Belluno fino al Nevegal.

Cortina Link

Fino all’11 settembre, dal lunedì al sabato, arrivando in treno nella stazione di Calalzo sarà possibile raggiungere in bus Cortina con un unico biglietto. Servizio realizzato in collaborazione con Dolomiti Bus.

Jesolo Link

Ogni giorno 65 collegamenti fra la stazione di Mestre e le spiagge di Lido di Jesolo. Con un unico biglietto, i viaggiatori potranno scegliere fra i 200 collegamenti al giorno garantiti da Trenitalia verso la stazione di Mestre e raggiungere il litorale veneto con collegamenti con bus assicurati da ATVO-Azienda Trasporti Veneto Orientale.

Chioggia Sottomarina Link

Da Padova a Chioggia e alle spiagge di Sottomarina con un unico biglietto acquistabile sui canali di vendita Trenitalia. I viaggiatori arrivati in treno nella stazione di Padova potranno raggiungere il litorale veneto con i 60 collegamenti bus, fra andata e ritorno, garantiti quotidianamente da Busitalia Veneto.

Promozioni e partnership

Per incentivare l’utilizzo del treno e supportare il turismo locale, Trenitalia ha attivato delle promozioni e partnership con alcune delle attrazioni turistiche del Veneto. Presentando alle casse il biglietto del treno, infatti, sarà possibile ricevere uno sconto sulla tariffa di ingresso.

Verona Treno Bici

Fino al 24 ottobre, nei giorni festivi, il servizio Verona Treno Bici – in circolazione fra Venezia e Mantova – permette di raggiungere le piste ciclabili del Veronese e la ciclabile Peschiera del Garda – Mantova. Chi volesse percorrere la pista ciclabile tra Villafranca di Verona e Valeggio sul Mincio per visitare il Parco Sigurtà, potrà acquistare il biglietto di ingresso del parco a tariffa scontata presentando alle casse il biglietto del treno.

Parco acquatico di Noale “Aquaestate”

Nel periodo estivo, nei giorni feriali sarà possibile acquistare il biglietto di ingresso del parco acquatico di Noale a tariffa scontata presentando alle casse il biglietto del treno.

Biglietto dei battelli Venetiana

Nel periodo estivo sarà possibile acquistare un biglietto giornaliero o 48 ore scontato del 20%, esibendo un titolo di viaggio Trenitalia a bordo dei nuovi eco battelli di Venetiana srl che svolgono un servizio turistico permettendo di visitare Venezia in totale libertà ed autonomia secondo il modello Hop on – Hop off City Cruises

Trenitalia propone una serie di agevolazioni tariffarie che permettono di muoversi in sicurezza, lasciando a casa l’auto privata, evitando lo stress da traffico e da parcheggio con enormi benefici anche per l’ambiente.

Nuovi collegamenti con le Frecce

In aggiunta ai numerosi collegamenti già esistenti, tornano le 4 Frecce fra Venezia e Lecce e riparte il Frecciarossa diretto Bolzano – Milano che prevede una fermata a Verona.

Nel fine settimana il Frecciarossa Bolzano – Ancona, con fermata a Verona, permetterà di raggiungere la costa adriatica.

Infine, ogni giorno saranno 6 le Frecce sulla linea Venezia – Roma.

In treno in montagna, colline, borghi e città d’arte

Aumentano i collegamenti per Valle d’Aosta, Trentino-Alto Adige e Lago di Garda per consentire agli amanti della montagna di raggiungere le principali mete turistiche in piena comodità. Durante l’estate, nuovi collegamenti Frecciarossa nel weekend tra Milano, Trento e Bolzano, con partenza al mattino dal capoluogo lombardo e rientro serale, con tappe intermedie a Brescia, Peschiera del Garda, Verona, Rovereto, Trento e Ora. In totale l’orario estivo prevede 10 Frecce al giorno fra Roma e Bolzano e 2 Frecce al giorno fra Milano e Bolzano. Due nuovi collegamenti - una coppia di Frecciarossa andata e ritorno - nel weekend da Napoli, Roma, Firenze, Bologna, Reggio Emilia e Milano per Oulx e Bardonecchia.

Il Frecciarossa, questa estate, viaggia per la prima volta senza cambi anche tra Firenze e la Puglia, e tra Caserta e Benevento e Firenze, Bologna e Milano. Novità dell’orario estivo 2021 è la nuova fermata AV di Orte, che rappresenta un’opportunità di sviluppo per tutta la provincia di Viterbo, della Tuscia e del Lazio. Saranno due i Frecciarossa che collegheranno le principali città italiane con Orte, intercettando così i flussi di viaggiatori da altre realtà come Terni, Orvieto, Todi e Spoleto. Già inseriti nel circuito dell’Alta Velocità i territori di Frosinone e Cassino, mentre ritorna nell’orario estivo la fermata Frecciarossa di Chiusi-Chianciano Terme in Toscana per raggiungere le colline del Sud della regione, la Val d’Orcia e il Chianti senese.

Per l’estate disponibili anche quattro collegamenti Frecciarossa no stop Milano Centrale – Roma Termini con tempi di percorrenza di 2 ore e 59 minuti. Attivi anche i collegamenti con FRECCIALink: novità dell’estate 2021, 7 collegamenti al giorno (nei weekend) per Sirmione dalla stazione di Desenzano sul Garda e per visitare le Valli incontaminate. Ripartono anche questa estate i FRECCIALink per raggiungere le località di montagna più belle d’Italia, come Madonna di Campiglio con partenza dalla stazione di Trento, Cortina d’Ampezzo da Venezia Mestre, la Val Gardena da Bolzano, la Val di Fassa e la Val di Fiemme dalla stazione di Ora. Confermate le rotte verso le città d’arte (Assisi/Perugia da Firenze e Potenza/Matera da Salerno).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al via l'orario estivo di Trenitalia: potenziati i collegamenti, tutte le agevolazioni e le novità in Veneto (e non solo)

VeronaSera è in caricamento