menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Orologio (Foto generica di repertorio)

Orologio (Foto generica di repertorio)

L'ora legale torna a rubarci 60 minuti di sonno. Dalle 2 lancette in avanti

L'ora persa ci sarà resa con il passaggio all'ora solare nella notte del prossimo 25 ottobre

Questa notte non sarà solo quella tra sabato 28 e domenica 29 marzo ma sarà anche quella in cui si passerà ancora una volta dall'ora solare all'ora legale. Domani, alle 2, gli orologi si dovranno spostare in avanti di un'ora e quindi perderemo tutti un'ora di sonno, la quale sarà resa con il passaggio inverso nella notte del prossimo 25 ottobre.

Ma saranno queste le ultime volte che sposteremo le lancette dei nostri orologi? Probabilmente no.
Esattamente un anno fa, infatti, il Parlamento Europeo diede parere favorevole alla sospensione del passaggio tra ora solare e ora legale, lasciando ad ogni Stato membro dell'Unione Europea la facoltà di sospendere e, in tal caso, di decidere se adottare tutto l'anno l'ora solare oppure quella legale. La risposta del Governo italiano, come riportato da Today.it, fu inviata lo scorso giugno e da allora non è stata più modificata. Il Governo aveva deciso di non sospendere il passaggio e quindi, per il momento, gli italiani dovranno ancora spostare gli orologi avanti o indietro nei prossimi mesi di ottobre e marzo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento