Nuovo Bentegodi, Giovanni Malagò: «È indispensabile intervenire»

Il presidente del Coni non nasconde il basso livello degli stadi italiani. Parole che si intrecciano con l'attualità veronese, nei giorni in cui la politica locale è tornata a discutere di un nuovo stadio

Giovanni Malagò con il sindaco di Verona Federico Sboarina e l'assessore Filippo Rando (Foto di repertorio)

Onestamente è indispensabile intervenire in stadi come Verona, Milano, Bologna, Firenze, Napoli, Bari, Palermo e Cagliari.

Parola di Giovanni Malagò. Così il presidente del Coni ha commentato ad Ansa l'intervento del presidente della Fifa Gianni Infantino, il quale aveva definito il livello degli stadi italiani inferiore a quello degli stadi del Gabon. Nessuna difesa degli impianti italici da parte di Malagò, anzi: «Infantino ha perfettamente ragione», ha commentato il numero uno dello sport nazionale.
«Non si possono sviluppare progetti sportivi di livello se non ci sono impianti adeguati e questo vale per tutti gli sport e il caso più eclatante è il calcio», ha poi aggiunto Malagò.

Parole che si inseriscono nella cronaca locale veronese dove è tornato di attualità il progetto di ricostruzione del Bentegodi. Il Comune di Verona ha voluto raccogliere delle manifestazioni di interesse, ma ha dovuto prorogare i termini dell'avviso pubbico perché finora nessuno si è fatto avanti. Nel frattempo, le opposizioni attaccano il sindaco Federico Sboarina, il quale però rimane fiducioso e sogna un nuovo Bentegodi meno capiente (si passerebbe dagli attuali 40mila posti ad un massimo di 30mila), ma con maggiori attività collegate ad esso, come hotel, ristoranti, negozi; un cantiere che potrebbe diventare una molla per la riqualificazione dell'intero quartiere, senza oneri economici a carico del Comune.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va allo Spi per un controllo: 70enne scopre che l'inps gli deve quasi 37 mila euro

  • Auto con tre giovani a bordo finisce fuori strada e contro un albero: tutti morti sul colpo

  • Due nuove destinazioni dall'aeroporto Catullo di Verona per chi vola con easyJet

  • Protagonista del servizio di "Striscia la Notizia", aggredito e derubato in città

  • Illasi, non digerisce un commento negativo della suocera e l'accoltella

  • Non ce l'ha fatta il 41enne coinvolto in uno scontro frontale a Isola della Scala

Torna su
VeronaSera è in caricamento