Attualità Piazza Chiesa

Lessinia, nuovi info point turistici anche in alberghi e attività commerciali

È il risultato del progetto di marketing territoriale «Destinazione Lessinia», avviato a Bosco Chiesanuova, Cerro Veronese, Erbezzo, Grezzana, Roverè Veronese, Sant'Anna d'Alfaedo, San Mauro di Saline, Selva di Progno, Velo Veronese e Tregnago

Lessinia

Alberghi e attività commerciali della Lessinia, per un totale di 37 strutture, diventano punti d'informazione turistica per accrescere visibilità ed accoglienza del territorio montano. È il risultato del progetto di marketing territoriale «Destinazione Lessinia», avviato lo scorso anno dai Comuni di Bosco Chiesanuova, Cerro Veronese, Erbezzo, Grezzana, Roverè Veronese, Sant'Anna d'Alfaedo, San Mauro di Saline, Selva di Progno, Velo Veronese e Tregnago.
Nell'ambito del progetto, dal 2018 è stata condivisa tra i Comuni aderenti la gestione dell'ufficio d'informazione e accoglienza turistica (Iat) di Bosco Chiesanuova, poi ufficialmente rinominato Iat Lessinia ed inserito nella rete degli uffici d'informazione turistica della Regione Veneto. Allo Iat Lessinia, in poco meno di un anno, si sono collegati 37 nuovi infopoint della Lessinia, di cui 13 a Bosco Chiesa Nuova, 2 a Cerro Veronese, 2 a Erbezzo, 5 a Grezzana, 8 a Roverè Veronese, 1 a San Mauro di Saline, 2 a Selva di Progno, 3 a Velo Veronese e 1 a Colognola ai Colli.
Alberghi, negozi, ristoranti, aziende agricole e biblioteche hanno dato la loro disponibilità per accogliere nelle loro sedi dei punti di informazione, diventando così nuovi punti d'incontro per l'accoglienza turistica.
Al progetto collaborano anche Comune di Verona, Gal Baldo-Lessini, Atv, Aeroporto di Verona, Confcommercio, Cassa Rurale della Vallagarina e Consorzio di Proloco.

lessinia-info-point-turismo

I risultati del progetto sono stati illustrati nel corso di un incontro fra i rappresentanti dei Comuni aderenti e l'assessore al turismo di Verona Francesca Briani. «Si tratta di un'operazione di rilancio turistico senza precedenti, che ha portato all'avvio di un servizio informativo allargato davvero unico nel suo genere - ha detto Briani - Coinvolte tante attività commerciali e non solo che, già da questa estate, offrono ai tanti visitatori della Lessinia informazioni utili per scoprire ed apprezzare questo splendido territorio. Un'attività che da quest'anno è stata inserita nella Destination Management Organization Verona, organismo che programma e promuove il turismo nel veronese, così da garantire un potenziamento dell'offerta attraverso una piattaforma comune di promozione eventi e di diffusione di informazione turistica».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lessinia, nuovi info point turistici anche in alberghi e attività commerciali

VeronaSera è in caricamento