menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Ospedale Orlandi (Foto di repertorio)

Ospedale Orlandi (Foto di repertorio)

Bussolengo, i comitati per l'ospedale sono due. Nasce Uniti per l'Orlandi

A presiederlo è Adriana Meneghini Frost, già presidente dell'altro comitato per la salvaguardia del nosocomio. Mentre il sindaco Roberto Brizzi vuole creare un tavolo di lavoro

Un nuovo comitato per l'ospedale Orlandi di Bussolengo. Si chiama Uniti per l'Orlandi e il suo obiettivo dichiarato è quello di salvaguardare l'Orlandi dai ridimensionamenti.

L'approvazione delle nuove schede ospedaliere di fatto ha stabilito che l'ospedale abbia una funzione puramente riabilitativa - fanno sapere i membri del comitato - Chiediamo che venga implementato entro il 31 dicembre almeno tutto ciò che è previsto dalle schede, incluso l'ospedale di comunità. Avere lasciato l'ampio territorio del Baldo-Garda privo di qualsiasi supporto ospedaliero pubblico, è una scelta che non è stata né compresa, né condivisa. Non è certo il bacino di utenza che manca all'ospedale di Bussolengo, tant'è vero che negli ultimi anni decine di milioni di euro di denaro pubblico sono stati spesi per aggiornare e potenziare la struttura, in particolare il nuovo pronto soccorso. A maggior ragione chiediamo che il pronto soccorso venga potenziato anche con la presenza di un ortopedico e di un pediatra.

Il presidente di questo nuovo comitato è Adriana Meneghini Frost, la quale fino allo scorso mese di luglio era a capo di un altro comitato per l'ospedale di Bussolengo, il Comitato per la Salvaguardia dell'Ospedale Orlandi, ora presieduto da Chiara Corsini. Era stato proprio questo comitato a combattere contro l'approvazione delle nuove schede ospedaliere scrivendo anche al presidente della Repubblica Sergio Mattarella e facendosi ascoltare dalla quinta commissione regionale. Nel frattempo, ci sono state le elezioni amministrative e i cittadini hanno scelto il nuovo sindaco Roberto Brizzi, il quale ha fatto subito un ricorso straordinario contro le nuove schede ospedaliere e ha manifestato l'intenzione di creare un tavolo di lavoro per l'ospedale, con lo scopo di monitorare l'Orlandi e verificare che tutte le promesse fatte dalla Regione Veneto vengano mantenute.
Un nuovo comitato e un tavolo di lavoro voluto dal Comune di Bussolengo per l'ospedale Orlandi. Una serie di avvenimenti che ha spinto il Comitato per la Salvaguardia dell'Ospedale Orlandi a prendere posizione.

Se la signora Meneghini Frost avesse avuto a cuore solo il bene dell'Orlandi non lasciava il nostro comitato e le persone tramite le quali ha potuto portare avanti le battaglie dell'ultimo anno. Il presiedere un altro comitato dopo soli tre mesi dalle sue dimissioni fa sorgere molti dubbi e riflessioni. In questi giorni abbiamo ricevuto una mail da parte del sindaco che ci invitava ad un incontro preliminare con gli altri comitati per l'istituzione del tavolo di lavoro per l'ospedale: alla nostra richiesta circa chi fossero gli altri comitati, se avessero uno statuto registrato ed eventualmente in quale data e chi fosse il loro legale rappresentante, non abbiamo ottenuto risposta, o meglio ci è stato scritto che tutti hanno il diritto di partecipare a prescindere dalle carte bollate. Noi crediamo che la trasparenza avrebbe previsto che venissero resi palesi i convocati già alla prima mail. Siamo ancora in attesa della conferma della nostra partecipazione al tavolo, partecipazione che dovrà necessariamente tenere conto della nostra rappresentatività e del fatto che questo comitato è quello riconosciuto, sia come storia e lavoro fatto in questo anno sia per il fatto che noi vogliamo essere liberi da qualsiasi condizionamento politico o aspettativa di visibilità.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento