menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Un nuovo magistrato per il Tribunale ed uno per la Procura di Verona

Grazie alla rideterminazione delle piante organiche, in Veneto arriveranno 23 magistrati in più, due dei quali a Verona. La deputata veronese 5 Stelle Businarolo: «Misura doverosa che aiuterà ad affrontare l'alta mole di lavoro»

Le piante organiche dei palazzi della giustizia in Veneto si arricchiranno di 23 nuovi magistrati. Lo rileva l'onorevole veronese Francesca Businarolo del Movimento 5 Stelle, membro della commissione giustizia. Sono questi gli effetti della rideterminazione delle piante organiche, contenuto nella relazione tecnica del ministro Alfonso Bonafede, in attesa di approvazione dal Csm.

Si parla di 402 nuovi assegnamenti in Italia, di cui 23 in Veneto. «Dieci nuovi magistrati andranno alla Corte d'appello, due alla Procura generale, uno alla Procura per i minorenni e un altro al Tribunale per i minori», ha dichiarato Businarolo. A questi si aggiungono i magistrati in più per i Tribunali di Verona, Vicenza, Padova, Venezia e Treviso e quelli che si aggiungeranno alle Procure di Treviso, Venezia, Verona e Vicenza.

«Una misura doverosa - conclude la deputata veronese - che aiuterà ogni procura e tribunale ad affrontare l'alta mole di lavoro. Questa risposta, da parte del governo, è un primo passo per venire incontro alle necessità delle corti».

La notizia segue l'annuncio che entro gennaio sarà definita la riorganizzazione del tribunale di Rovigo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'ospedale di Negrar si aggiunge ai centri di vaccinazione anti-Covid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento